scritto da eBikeCult in News il 24 Mar 2015

Bike Festival di Riva del Garda: è in arrivo la rivoluzione elettrica?

Bike Festival di Riva del Garda: è in arrivo la rivoluzione elettrica?
        
Stampa Pagina

Questo sarà l’anno della bicicletta elettrica? Al Bike Festival di Riva del Garda (TN), la grande rassegna internazionale della MTB che si terrà dal 1 al 3 maggio, sono convinti di sì. Vi abbiamo già annunciato qualche settimana fa che il produttore svizzero Flyer  presenterà proprio al Bike Festival la prima e-bike marathon della storia, con propulsore Bosch.

Ora è l’ideatore del Festival di Riva del Garda, Uli Stanciu, ad affermare che l’e-bike è un fenomeno che esploderà in cinque anni, anche nel mondo della MTB.
“La bici elettrica è perfetta per tutte le età, e non va vissuta come una contaminazione, bensì come un’opportunità, prima o poi dovrà capirlo anche la stampa specializzata. Permette di condividere un’esperienza tra persone di età e sesso diverso, o con un diverso tipo di allenamento. E la montagna non fa più paura. L’unico problema che attualmente persiste è l’autonomia e la ricarica delle batterie, ma la tecnologia risolverà anche 
quello”.

Uli stanciu

Uli Stanciu, ideatore del Bike Festival di Riva del Garda (TN)

Il Bike Festival si profila come una grande occasione e Stanciu si dice sicuro che ogni produttore presente come espositore al Festival di maggio presenterà almeno un modello di bici elettrica, forse due o magari tre.
“Tante persone potranno provare le MTB elettriche, ed è importante che nel Garda Trentino si diffondano i centri test per consentire alle persone di capire quanto questa bici sia piacevole, soprattutto se c’è qualcuno in grado di insegnare loro come usarla” ha concluso Stanciu.

La zona del Garda Trentino è una delle destinali ideali per gli amanti delle ruote grasse in tutta Europa. L’indagine condotta dalla rivista tedesca “Bike” su un campione di oltre 10.000 intervistati conferma la solida leadership del Garda Trentino, sebbene la concorrenza di altre destinazioni – Alto Adige e Austria su tutte – sia decisamente agguerrita.

bike festival riva del garda

“E’ una sfida per la quale bisogna attrezzarsi – ha commentato Stanciu – con un lavoro incessante di manutenzione dei sentieri. Bisogna arricchire l’offerta dei percorsi, soprattutto quelli di media difficoltà, per decongestionare la Ponale. E seguire, appunto, con grandissima attenzione il fenomeno della bici elettrica”.

Per conoscere da vicino questa nuova frontiera della MTB, l’appuntamento è per il 1° maggio a Riva del Garda. Informazioni più dettagliate sul sito della manifestazione.

        
Torna in alto