scritto da eBikeCult in Tecnica il 01 Set 2015

Bosch Performance Line CX: il motore specifico per le e-bike da enduro

Bosch Performance Line CX: il motore specifico per le e-bike da enduro
        
Stampa Pagina

FRIEDRICHSHAFEN – L’attenzione da parte di Bosch nei confronti del mondo mountain bike aumenta ulteriormente. A confermarlo è la presentazione a Eurobike della nuova linea Bosch Performance Line CX (già vista a dire il vero su molte delle nuove Mtb presentate fino ad ora), dedicata agli utenti di e-bike appassionati di trail-enduro.
Ecco di cosa stiamo parlando…

Il motore ha subìto un upgrade notevole in termini di design e prestazioni, in modo da riuscire a supportare un utilizzo più gravoso della e-bike.
Ne sono state ridotte le dimensioni, in modo da creare meno ingombro sotto il movimento centrale nei passaggi più accidentati.

IMG_8509

L’ingombro ridotto della Drive Unit limita il rischio di colpi sullo chassis del motore quando si pedala su terreni particolarmente accidentati

E’ più potente e riesce a sviluppare una coppia di 75 Nm, rispetto a quella di 60 Nm prodotta, per esempio, dal motore della linea Performance. Il valore maggiore della coppia fornita garantisce un’assistenza continua, pronta a intervenire anche nelle situazioni più difficili, come ad esempio le partenze in salita.
Ma maggiore potenza significa anche maggiore calore prodotto: per questo motivo sono state inserite sia internamente che esternamente delle alette per favorire il raffreddamento del sistema.

IMG_8503

Le alette esterne favoriscono il raffreddamento del motore Bosch

La potenza erogata dal nuovo Bosch Performance CX garantirà un valore di coppia elevato anche quando la cadenza della pedalata è molto alta, come accade su lunghi tratti in salita. A detta di Bosch (non abbiamo ancora avuto modo di provarlo), pedalando in modalità Eco, sembrerebbe ricevere più “boost” che nella modalità Tour del motore Performance “classico”.
In modalità Turbo il Performance CX fornisce un livello di assistenza pari al 25% in più rispetto al motore Performance (300% contro 275%).
C’è la possibilità di montare la corona da 14 denti (foto in basso) che, insieme al pacco pignoni Sram a 11 V 10-42, permette di avere un range di rapporti più indicati per lunghe escursioni in montagna.

IMG_8506

La corona da 14 denti

La nuova batteria…
Per poter affrontare tour più lunghi è stata creato il nuovo PowerPack 500, una batteria che regalerà un’autonomia del 25% in più rispetto alla precedente (PowerPack 400).
IMG_8504

Non ci saranno problemi di compatibilità poiché il Power Pack 500 ha le stesse dimensioni del modello precedente e potrà quindi essere installato anche sui vecchi supporti. La nuova batteria da 500W peserà solo 100 grammi in più della vecchia e avrà un tempo di ricarica che arriva a 4-5 ore se completamente scarica.

…e il computer Nyon con nuovo software
Upgrade anche per quanto riguarda il computer di bordo Nyon, sia hardware che software.

IMG_8508

Il computer Nyon, con un nuovo software e più funzioni.

Nel primo caso è stata ampliata la memoria a disposizione per l’archiviazione dei dati: da oggi si avranno a disposizione ben 8 Gb.
Il nuovo software permette di impostare diversi punti di interesse e dà la possibilità di scaricare tracce GPX per poter seguire percorsi registrati da altri utenti.
C’è in più la possibilità di calibrare l’altitudine, in modo da avere sempre sott’occhio un profilo altimetrico corretto.
Un’altra buona notizia è la possibilità da parte di Nyon di riconoscere strade sterrate sentieri, e percorrerli seguendo la navigazione Gps. E’ stato inoltre riconosciuto il diritto gratuito di utilizzare le mappe.

Bosch-eBike PerformanceLineCX-Nyon

Bosch Performance Line CX con motore, PowerPack 500 e computer Nyon

A breve avremo modo di provare uno dei primi esemplari del Bosch Performance Line Cx.

Per informazioni Bosch-ebike.de

        
Torna in alto