scritto da eBikeCult in Tecnica il 12 Set 2014

EUROBIKE – Arrivano Nyon e il cambio automatico da Bosch

EUROBIKE – Arrivano Nyon e il cambio automatico da Bosch
        
Stampa Pagina

Dopo avervi svelato l’arrivo di Yamaha come produttore di motori elettrici per le e-bike a bordo delle nuove Haibike SDuro, adesso tocca a Bosch, il primo e più grande fornitore di componenti elettrici per chi realizza bici a pedalata assistita. La popolarità di questi mezzi sta crescendo molto, specie in ambito urban, e per ora soprattutto all’estero.
Per riuscire a capire il fenomeno e-bike occorre considerarle ancora delle bici, ma con una platea di utenti potenziali molto più vasta.
SL

FRIEDRICHSHAFEN – E’ un personal trainer, un navigatore, un misuratore di potenza, ma anche uno strumento di controllo. Nyon è il ciclo computer di Bosch all-inclusive, un vero dispositivo multifunzionale disponibile per le bici a pedalata assistita con i motori Bosch Performance Line.
La versatilità è la sua caratteristica principale e offre al biker uno strumento completo e dalle potenzialità enormi.

1-EB-20320_neutral

Bosch Nyon, il nuovo ciclocomputer multifunzionale.

Grazie alla sua struttura robusta e impermeabile, Nyon è ideale per le uscite offroad. Presenta un display a colori di 4,3” e una control unit separata a tutto vantaggio della sicurezza.
Con Nyon è possibile pianificare le proprie uscite, controllare la velocità e i dati sulle distanze percorse, i dati della batteria e il tempo di carica rimanente. Ma può anche diventare un personal fitness trainer, con la registrazione, il salvataggio e l’analisi dei dati su cadenza, calorie spese e la potenza di pedalata che il motore elettrico registra con il suo sensore di coppia. E di conseguenza impostare il tipo di sforzo che si vuole eseguire, programmando ad esempio il consumo di calorie desiderato su una certa distanza che comporterà una risposta ad hoc del motore.
Guardate il video per capire meglio:

L’e-biker, inoltre, sarà collegato al mondo del web via smartphone grazie a un App o con wi-fi al portale eBike Connect.

1-EB-20322_E

Il Nyon si interfaccia con lo smartphone grazie all’App ufficiale.

Su Internet sarà possibile customizzare lo schermo, analizzare le proprie performance, pianificare le uscite, leggere gli Sms. Insomma, un’interfaccia completa che unisce tecnologia, community e fitness.

1-EB-20323_E

E sul display potete leggere anche gli sms…

Dodici le aziende che allestiranno le proprie e-bike con il Nyon: Biketec, Csg-Cannondale, Cube, Cycle Union, Haibike, Komenda, Ktm, Merida-Centurion, Riese und Muller, Scott, Stevens e Trek.
Nyon è anche un navigatore per gli allenamenti, ma è bene segnalare che si basa sul sistema Open Street Maps, dunque segnala le ciclabili e non i sentieri.

1-EB-20321_neutral

Avvertenza: il Nyon, in qualità di navigatore basato sulle Open Street Maps, segnala le ciclabili ma non i sentieri.

Prove di cambio automatico
L’altra novità svelata (sarà lanciata sul mercato nella primavera 2015) è l’eShift, ossia la possibilità di sincronizzare il comportamento della trasmissione al display in base a ciò che rilevano i sensori del motore elettrico. Tre le applicazioni possibili in base alla trasmissione adottata: NuVinci (tecnologia di Fallbrook), Sram e Shimano.

1-EB-20310

L’eShift abbinato al motore elettrico Bosch Performance Line.

Con il sistema NuVinci Hsync, il computer della bici, grazie ai sensori del motore Bosch, gestisce in maniera autonoma i rapporti in base alla cadenza di pedalata del biker. Quindi il rapporto diventa duro se la cadenza è troppo alta e siamo su un piano oppure si fa più agile quando la cadenza cala bruscamente e ci troviamo in salita.

1-EB-20317

Il sistema NuVinci si basa sulla cadenza di pedalata.

La seconda possibilità è l’interfaccia con il nuovo Shimano Di2, anche se si tratta solo di una segnalazione sul display mediante una freccia che ci indica di cambiare rapporto.

Infine, lo Sram Dual Drive 3 Pulse, che si basa sulle variazioni di velocità grazie al mozzo DD3 con tre moltipliche combinate con la cassetta fino a 10v.

Il motore “nudo”
Quanto ai motori, Bosch ha introdotto la versione senza guscio di plastica del Performance Line: il Performance Line Cx, voluto per la tipologia di e-biker con vocazione più agonistica. La Drive Unit è infatti disegnata per chi vuole una e-bike più attraente dal punto di vista estetico e anche più leggera (il risparmio è di circa 200 gr rispetto alla versione standard).

1-EB-20314

Il Performance Line Cx, il motore senza guscio.

E’ virtualmente scoperta ma allo stesso tempo resistente ai graffi, con superficie impermeabile e protetta dai colpi e dalla corrosione grazie al robusto smalto nero. E’ chiaramente più facile da integrare al telaio, specialmente nel caso delle full suspended.

I nuovi accessori
A livello di accessori saranno presto disponibili anche l’adattatore Classic+Line che permette di caricare le batterie che utilizzano il vecchio connettore con i nuovi caricabatterie e il Travel Charger, caricatore d’auto con una non banale protezione automatica della batteria dell’automobile.

1-EB-20316

Il nuovo Travel Charger per caricare la batteria anche in auto.

1-EB-20315

E l’adattatore per i vecchi connettori.

Per informazioni www.bosch-ebike.de

        
Torna in alto