scritto da eBikeCult in News il 20 Mar 2018

E-Enduro 2018: fango e pioggia non fermano la festa di Alassio

E-Enduro 2018: fango e pioggia non fermano la festa di Alassio
        
Stampa Pagina

COMUNICATO UFFICIALE

Si è conclusa con successo la prima prova del circuito e-Enduro 2018.

e-Enduro 2018

 

In questi anni lo stereotipo del tipico utilizzatore di e-Bike ha attraversato diverse fasi evolutive.
Alle origini, l’utente medio era visto con occhi compassionevoli, quasi fosse un malato privo di forze per pedalare in autonomia, poi ha cominciato a far parlare di sé destando curiosità, ma sempre comunque tenuto a debita distanza per paura di un eventuale contagio fino ad arrivare ad essere quasi fastidioso avendo toccato le corde dell’orgoglio del mondo bike.
Domenica l’utilizzatore di e-Bike ha dimostrato di essere un vero e proprio atleta con grossi attributi e capacità di guida. La prima prova del circuito e-Enduro 2018 ad Alassio, che si è disputata sotto una pioggia torrenziale e un clima rigido ne è stata la prova.

e-Enduro 2018

La città di Alassio non si è certa fatta trovare impreparata offendo la piazza più importante, a ridosso del mare, come area Expo dell’intera manifestazione per la gioia degli sponsor e dei partecipanti.

e-Enduro 2018

Tra gli sponsor del circuito e-Enduro 2018 erano presenti con i propri prodotti Specialized, title sponsor del circuito, Brose con la “recharge station” a disposizione di tutti i partecipanti, Vittoria Tires con i propri pneumatici di altissima gamma e le sospensioni Fox, Mr Wolf che ha presentato il rivoluzionario sistema anti foratura quale “Smartmousse”, Atala con la propri flotta e-Bike da enduro e da passeggio, Braking e Billet Ht con i propri prodotti dedicati agli impianti frenanti, Andreani Group con le sospensioni Ohlins e il servizio assistenza.

e-Enduro 2018

Punzonatura anche sulle batterie

Il sabato si sono prescritti alla prima prova dell’e-Enduro 2018 oltre 150 atleti, incoraggiati da uno spiraglio di sole che ha accompagnato le prove di tutte e 4 le speciali, tra questi segnaliamo l’esordio del Team T32 Squadra Corse supportato da e-Bike Store Brescia, che ha saputo portare nel circuito, con la propria imponente struttura, una dimensione tipica da Coppa del mondo e un parco atleti di tutto rispetto con esperienza internazionale quali Archetti Alessio, Rodella Enrico, Petissi Stefano, Nobili Luca.
A proposito del sabato, qui trovate il recap.

e-Enduro 2018

Purtroppo nella nottata le condizioni meteo sono peggiorare, ma domenica mattina sotto una pioggia battente si sono presentati al via ben 140 rider (tra cui 8 straordinarie donne) che con le loro e-Bikes hanno saputo sfidare le condizioni meteo e un percorso molto tecnico fangoso, ridotto purtroppo nel cronometraggio a causa della impraticabilità della PS3.

e-Enduro 2018

La prima gara dell’e-Enduro 2018 è stata da subito molto combattuta, soprattutto nelle retrovie, in quanto Alessandro Gennesi (ASD Free Ride Tigullio) e Laura Rossin, tre volte campionessa italiana enduro (Soul Cycles Racing Team) non hanno lasciato molte speranze ai rispettivi avversari vincendo tutte e tre le prove speciali in programma.

e-Enduro 2018

Il vincitore assoluto, Alessandro Gennesi

Nel podio assoluto maschile la seconda posizione veniva conquistata da Simone Martinelli (Team Cico Bike DSB Nonsolofango) e il terzo posto troviamo l’inossidabile Andrea Bruno (Tribe Team), dopo una bella battaglia con Andrea Garbino (New Bike 2008 Racing Team).

e-Enduro 2018

L’ex downhiller ed endurista Andrea Bruno si piazza al terzo posto assoluto

Nella classifica assoluta femminile troviamo al secondo posto la francese Sapin Nadine (Endurotribe.com) e al terzo posto Mary Wragg Moncorgé.

e-Enduro 2018

Otto donne al via: temerarie!

Quarta classificata, la mitica Giovanna Bonazzi (Pro M Team) e quinta Elisabetta Borgia (moglie di Marco Aurelio Fontana) che ritornava alle competizioni dopo molti mesi.

A seguire Laura Luisa Mandrioli, Isabel Marotti e Francesca Lucchini.
Grazie ragazze, siete state tutte fantastiche!

e-Enduro 2018

L’inossidabile Giovanna Bonazzi

Ecco i vincitori di tutte le altre categorie:

– EEM1: Simone Martinelli (Team Cico Bike DSB)
– EEM2: Andrea Bruno (Tribe Team)
– EEM3: Alessandro Gennesi
– EEM4: Francesco Baroni (Team Cico Bike DSB)
– Classifica a squadre: Team Cico Bikes DSB.

Tra i giovani segnaliamo la vittoria alla sua prima gara e-Enduro di Pietro Olmo Garavelli (Team Locca) nella categoria Junior, seguito da Loris Sito (Alpina BikeCafè), Emanuele Biscaldi (GS box Vigevano), Tommaso Desogus (Soul Cycles Racing Team) e Edoardo Maurino (Alpina BikeCafè).

e-Enduro 2018

Panorami da urlo anche con la pioggia

Ringraziamo il Comune di Alassio e tutti i volontari che hanno permesso lo svolgimento in totale sicurezza di questa fantastica gara nonostante le condizioni meteo proibitive, il prossimo appuntamento del circuito e-Enduro 2018 e fissato per il 14 e 15 Aprile a Pietra Ligure.

Per informazioni e-enduro.it



        
Torna in alto