scritto da Redazione eBikeCult in News,Video il 01 Apr 2019

Nasce la FIM E-XBike World Cup: esordio ad Imola, sulla pista da cross!

Nasce la FIM E-XBike World Cup: esordio ad Imola, sulla pista da cross!
        
Stampa Pagina

Ieri a Valkenswaard, in occasione della prova belga del mondiale Motocross (MXGP), si è svolto un incontro tra la FIM (Federazione Internazionale Motociclismo), l’associazione produttori e-Bikes e l’emittente televisiva Youthstream.
Questa riunione ha dato vita ad un nuovo format di gara e-Mtb, che si disputerà per la prima volta nella storia in Italia, a Imola, alla vigilia della prova di MXGP e sulla stessa pista utilizzata dalle moto.

Insomma, il confine tra Mtb e motori sembra sempre più sottile: ecco altri dettagli sulla FIM E-XBike World Cup (questo il nome dell’evento).
DC

FIM E-XBike World Cup

COMUNICATO UFFICIALE

Youthstream è orgogliosa di annunciare un evento nuovo di zecca, che guarda al futuro delle corse!
Insieme a FIM (Federazione Internazionale Motociclismo) ed E-Bike Manifacturers, Youthstream ospiterà la prima prova di FIM E-XBike World Cup durante l’MXGP 2019 d’Italia ad Imola in agosto.

FIM E-XBike World Cup




La prova di MXGP di questo fine settimana nei Paesi Bassi ha ospitato una conferenza stampa di fronte alla raccolta di media internazionali e nazionali della MXGP per annunciare la nuova gara di e-Mtb che si terrà sul circuito Imola MXGP di 1.550 metri dopo la qualifica MXGP di sabato 17 agosto.

FIM E-XBike World Cup

Il Presidente di Youthstream, Sig. Giuseppe Luongo, ha dichiarato: «Siamo molto entusiasti di iniziare questo nuovo progetto con la FIM, ringraziamo la FIM e in particolare il loro Presidente, Jorge Viegas, per la fiducia e per questa opportunità di sviluppare questo nuovo sport, sarà sia stimolante che molto interessante.
Il nostro obiettivo è sviluppare la FIM E-XBike World Cup per tutti gli appassionati che vogliono divertirsi a correre su un circuito estremo di fronte a una folla enorme e con un’ottima copertura mediatica».

Il formato di gara includerà una partenza di massa con categorie combinate di corridori, sia maschili che femminili, che correranno per 30 minuti più 1 giro ma con punteggio separato.
Le corse saranno aperte a chiunque abbia una bicicletta elettrica.
L’evento è in fase di sviluppo con il pieno supporto di Youthstream come CEO David Luongo spiega: «Youthstream metterà tutte le sue risorse TV e Media per promuovere il più possibile questa nuova competizione. La prima FIM E-XBike World Cup sarà trasmessa in diretta sulle nostre piattaforme OTT, MXGP-TV.com e sulla nostra pagina Facebook MXGP con oltre 2,5 milioni di follower».

FIM E-XBike World Cup

 

Jorge Viegas, il nuovo presidente eletto della FIM ha preso parte alla conferenza durante la sua prima visita in MXGP e ha detto con entusiasmo:
«Sono molto felice che la FIM stia iniziando a fornire competizioni per le bici elettriche.
La prima FIM E-XBike World Cup consentirà a una nuova generazione di riders di prendere parte a queste entusiasmanti gare.
Grazie al supporto dei nostri promoter, Youthstream e Infront, della Federazione Italiana e del circuito di Imola, la FIM sarà in grado di offrire agli spettatori dell’MXGP in Italia l’opportunità di scoprire un nuovo tipo di competizione: per la FIM è una storia ricorrente, perché le prime moto erano basate su un telaio per bici, con l’aggiunta di un motore, negli ultimi anni la tecnologia elettrica si è evoluta considerevolmente e siamo convinti che la FIM E-XBike World Cup offrirà una grande base per ulteriori sviluppi.
Il 9 giugno, in Belgio, sarà organizzato anche un incontro per bici elettriche nel circuito di Metet MX, il tema riguarderà un’altra gara E-Bike/Pedelec organizzata sotto l’autorità della FMB»
Continuando il progresso delle corse e dello sport a due ruote, Youthstream è entusiasta di lavorare sia con la FIM che con i produttori per promuovere questa nuova realtà.

FIM E-XBike World Cup

Per ulteriori informazioni sulla FIM E-XBike World Cup segui MXGP.com e tutte le nostre piattaforme digitali: Facebook e Instagram.



        
Torna in alto