scritto da Redazione eBikeCult in Tecnica il 30 Gen 2019

Scott SK-eRIDE: la e-bike diventa compagna perfetta degli sciatori

Scott SK-eRIDE: la e-bike diventa compagna perfetta degli sciatori
        
Stampa Pagina

Scott propone un nuovo modo e originale di utilizzare la e-bike, in abbinamento agli sport invernali.
Il nuovo progetto si chiama SK-eRide, per scoprirlo leggete il
COMUNICATO UFFICIALE.

Se i passi di montagna sono ancora chiusi e le vette sono coperte dalla neve, è spesso un segno di condizioni sciistiche fantastiche.
Ma come facciamo a raggiungere le prime aree innevate senza consumare tutte le energie e senza spaccarsi la schiena trasportando tutto l’equipaggiamento?

SK-eRide

Inizia la tua avventura direttamente da casa e vai dove le auto non possono arrivare.
Con una e-Bike a sospensione completa, questi avvicinamenti diventano divertenti aggiungendo una dimensione aggiuntiva al viaggio.
Questi erano gli obiettivi che Scott aveva in mente per sviluppare una soluzione avanzata per gli approcci montani. Il risultato è una e bike rivolta all’uso invernale: la SK-eRIDE.

SK-eRide

Ecco cosa dice Chrisitan Holweck, Product Designer di Scott Sports: «La soddisfazione sta nell’iniziare la sciata a partire dalla porta di casa. Percorrere la salita di un giro sciistico in bici piuttosto che con i trasporti pubblici o con la macchina aumenta il grado di avventura, riducendo al contempo le emissioni di anidride carbonica. Quando ho percorso per la prima volta una salita in bici stavo cercando di combinare due delle mie passioni: il ciclismo e lo sci alpinismo. Per questo progetto volevamo usare una e-bike Scott come base per rendere la parte ciclistica più divertente, ma anche per potersi addentrare maggiormente nelle montagne. Specialmente in primavera, le salite a piedi possono essere molto lunghe, ma con una e-bike biammortizzata diventano divertenti. Il motore inoltre bilancia il peso aggiuntivo dell’equipaggiamento sciistico.»

SK-eRide

Scott Axis EVO eRIDE è la compagna perfetta per questo progetto unico.
Perché un’e-bike per compiere una salita in montagna sulla neve?
Scott vuole offrire una nuova soluzione agli atleti e agli appassionati di scialpinismo per aiutarli a raggiungere la neve senza prosciugare le energie e per far iniziare il divertimento dalla porta di casa o per raggiungere passi ancora chiusi in primavera.
L’obiettivo è quello di andare dove non è possibile in auto.
In questo modo, una volta che si raggiunge la neve, si è ancora abbastanza freschi per andare più su e godersi la discesa.

SK-eRide

Il punto di vista tecnico

Una bici può trasportare quasi tutto: è più un problema di come sistemare, stabilizzare, proteggere e fissare tutto l’equipaggiamento. Il nostro obiettivo principale era di minimizzare l’uso di cinghie portasci, assicurandoci di poter fissare tutto il nostro equipaggiamento in un minuto.

Telaio: in lega di alluminio Axis EVO
Sospensioni: Sistema di sospensione TwinLoc
Sospensione anteriore: Forcella SR Suntour XCR34 Air 120 mm
Sospensione posteriore: Ammortizzatore SCOTT 3 modalità, 120-85-0 mm
Unità motore: Shimano E8000, batteria da 500 Wh, coppia di 70 Nm e 250 W, velocità assistita massima 25 km/h

Accessori e componenti: Syncros
Luci: Supernova M99 mini
Portapacchi: Racktime carrier
Mozzo: SONdelux 12 disc – dynamo hub – 6 Volt / 3 Watts
Dinamo USB: Cinq5 Plug III
Protezione invernale: Revelate Design
Portapacchi anteriore: Thule
Borse: Revelate Design
Telefono: CrossCall Trekker-X4

Guardate ora il progetto SK-eRide in azione:

Qui trovate maggiori dettagli.



        
Torna in alto