scritto da Piergiorgio Tozzi in Tecnica il 01 Set 2015

Focus Jarifa Fat: arriva il 650b Plus con un nuovo motore Impulse

Focus Jarifa Fat: arriva il 650b Plus con un nuovo motore Impulse
        
Stampa Pagina

RUHPOLDING – Siamo andati in Germania, insieme a un gruppo selezionato di dealer italiani, per conoscere le principali novità del marchio tedesco.
Il #RideExpo2015 è stato molto interessante:


Casa Focus ci ha aperto le porte per presentarci la gamma futura di Mtb, concentrando l’attenzione sulla nuova serie Jarifa, declinata, come vedrete a breve, in diverse versioni.
Prima di parlarvi della nuova Jarifa, vi proponiamo un video che mostra velocemente tutte le novità 2016 di casa Focus:

Il marchio tedesco aveva già in gamma lo scorso anno una e-Bike, la Jarifa, ma dato il crescente interesse verso questa tipologia di bici, Focus ha deciso di ampliarne la gamma e di proporla con diversi diametri di ruota, ovvero Jarifa 27, Jarifa 29 e Jarifa Fat (650b Plus), tutte in versione hardtail.

La Jarifa 29

La Jarifa 29

La Focus Jarifa 27

La Focus Jarifa 27

foto bici

La Focus Jarifa Fat con ruote 650b Plus

La Focus Jarifa Fat, quindi, si candida a diventare una Mtb molto interessante, dotata del nuovo motore elettrico di casa Focus, l’Impulse Evo Rs e di una novità in assoluto per la casa tedesca: il diametro 650b Plus.
Il motore è stato ulteriormente affinato rispetto alla versione già in uso lo scorso anno e in particolare ora è più compatto (per non aumentare troppo l’interasse della bici), è capace di 350 Watt di output in modalità Speed (la più assistita), coppia massima di 80 Nm e ha una batteria composta da 50 celle con un capacità totale di 612 Wh (per un’autonomia teorica fino a 200 Km) da 11 o 17 Ah.
La versione Impulse Evo Rs Speed, inoltre, è in grado di assistere fino ai 45 km orari ed è disponibile come opzione su Jarifa 29 (insieme al motore Bosch Performance) e Jarifa 27.

_DSC0015

La Focus Jarifa Fat

Partiamo presentando la Jarifa Fat Pro, un modello dall’estetica accattivante grazie alla colorazione rosso-arancione.

La Jarifa Fat Pro

La Jarifa Fat Pro

Fra i componenti troviamo la forcella Rock Shox Reba con 100mm di escursione e il nuovo cambio Sram GX a 11 velocità e l’impianto frenante Sram Guide.
La Jarifa Fat invece è caratterizzata da una colorazione blu elettrico con finiture rosse ed è la versione che abbiamo avuto modo di testare.

_DSC0027

A differenza della “sorella maggiore”, monta un impianto frenante Tektro Auriga con dischi da 180mm davanti e dietro, un cambio Shimano Deore a 10 velocità e per finire una forcella SR Suntour Raidon con escursione di 100mm.

jarifa particolare

Tra le 300 bici che erano a disposizione al #RideExpo abbiamo deciso di provare proprio lei, la Jarifa Fat.
Fin da subito la Focus Jarifa Fat con le gomme da 2,8″ di sezione e il telaio possente ci ha trasmesso sicurezza.
Questa bici, su un percorso di 15 km e con addirittura 1000 m di dislivello, ci ha sorpreso metro dopo metro.

Il motore
La Jarifa Fat, per quanto riguarda la parte elettrica-elettronica, è dotata di un motore Impulse Evo Rs, prodotto e sviluppato da Derby Cicle (il gruppo industriale a cui appartiene Focus).
La batteria ha una durata superiore rispetto a quelle tradizionali, essendo da 612 Wh, ma è anche un po’ più ingombrante e basta guardare il tubo obliquo per rendersene conto.
Dopo aver fatto un totale di circa 50 km e non aver sfruttato sempre al massimo l’assistenza della pedalata, al rientro restava ancora un quarto della carica totale.
La batteria è collocata sulla parte superiore del tubo obliquo, in una posizione protetta da urti.
E’ rimovibile e impermeabile, ma per la ricarica non c’è bisogno di toglierla perché Focus ha ideato uno spinotto magnetico di facile utilizzo.

_DSC0028

E’ prevista protezione sulla parte bassa del tubo obliquo per il motore

Il display
La e-bike di casa Focus è fornita anche di display regolabile, l’Impulse Evo Lcd Smart, utile per monitorare i dati più importanti.
I bottoni sul manubrio sono tre e permettono di accendere e spegnere il display, ma anche di regolare e scegliere tra i 4 gradi possibili di assistenza: Eco (la meno potente), Sport, Power e Ultra.
Sul monitor il biker può controllare costantemente la velocità in km orari, la quantità di carica della batteria e altre informazioni selezionabili come l’autonomia in km, il tempo del percorso, la cadenza di pedalata e i km del tracciato.

_DSC0036

In salita
Il divertimento con la Jarifa Fat comincia in salita per via del motore Impulse Evo Rs e anche per le sue ruote 650b Plus che permettono una tenuta maggiore e un’impareggiabile capacità di passare sopra sassi, terra, fango e radici.
Nonostante le ruote 650b Plus e l’aiuto della pedalata assistita che agevola la guida in salita, il biker risente comunque del peso della bici, anche se questo è particolarmente avvertibile in discesa nei cambi di direzione.
Questo è dovuto alle dimensioni e al peso della batteria, superiore a quelle standard.

_DSC0016

In discesa
La Jarifa Fat garantisce tanto divertimento, sia per le ruote 650b Plus, sia per la geometria del telaio. Lo schema in basso ne riporta i valori per la Jarifa Fat:

Schermata 2015-09-01 alle 17.08.53
Nonostante i limiti tecnici di un telaio hardtail, è abbastanza facile tirare fuori il meglio di sé in versatilità e agilità anche sui terreni più impervi. Solamente, come già detto prima, nei cambi di direzione si accusa un po’ la presenza della batteria e l’assenza di un reggisella telescopico, ma l’abbinamento motore elettrico-ruote 650b Plus è quanto mai indovinato.

_DSC0014

La batteria da 17 Ah (la più grossa disponibile) e l’interruttore del sistema elettrico.

Le gomme 650b Plus di certo contribuiscono in modo significativo a rendere la Jarifa Fat molto piacevole da guidare, anche per biker esperti. L’angolo di sterzo da 69° e un carro da 45 cm rendono questa bici più agile di quanto il suo peso lascerebbe supporre.

discesa

Per chi è pensata la Jarifa Fat?
La Jarifa Fat è adatta per uscite lunghe (più lunghe di quelle che si potrebbero fare con una bici tradizionale), anche su single track (grazie alle ruote 650b Plus) e non richiede una preparazione fisica di alto livello, grazie all’assistenza del motore e alla durata della batteria.
Di sicuro la presenza del motore (che aiuta in modo determinante in salita) in discesa riduce la maneggevolezza, soprattutto in curva, ma il lavoro di affinamento svolto sulla geometria permette a questa hardtail di essere comunque godibile in sella.
Le gomme 650b Plus, inoltre, ne migliorano di molto il piacere di guida e crediamo che abbinate a un motore elettrico siano due ingredienti che riscuoteranno molti consensi fra i biker, anche quelli più esperti.

Per informazioni Focus-bikes.com

        
Torna in alto