scritto da Simone Lanciotti in Tecnica il 17 Mag 2016

Sram Ex1 e Sram Guide Re: i primi componenti specifici per e-bike

Sram Ex1 e Sram Guide Re: i primi componenti specifici per e-bike
        
Stampa Pagina

RIVA DEL GARDA – Si sentiva la necessità di un gruppo specifico per le bici a pedalata assistita ed è stata Sram a fare il primo mostrando ai media di tutto il mondo il gruppo Sram Ex1 corredato con freni appositamente studiati per il maggiore peso delle e-bike, ovvero gli Sram Guide Re.

sram ex1

La presentazione dello Sram Ex1 avvenuta durante lo scorso Bike Festival. A destra, Markus Schneider di Sram, il responsabile del progetto Ex1.

Di seguito trovate le specifiche tecniche del gruppo Sram Ex1 che abbiamo avuto modo di testare per circa 150 km sui nostri sentieri abituali.
Iniziamo dalle specifiche del gruppo elencate nel comunicato stampa ufficiale…

COMUNICATO STAMPA

Prima dello sviluppo dello Sram EX1, le e-bike erano considerate semplicemente come una bicicletta servoassistita da una trasmissione elettrica. Anche se questa definizione non è strettamente corretta, il tutto, in questo caso, è significativamente maggiore rispetto alla somma delle sue parti. L’esperienza fornita dalle e-bike ai bikers e i requisiti nei confronti di ogni singolo componente di tutto il sistema sono incredibilmente diversi rispetto alle mountain bike tradizionali con trasmissioni non-elettriche. Per questo motivo, la progettazione deve essere completamente diversa.

sram ex1

Basandosi sulle informazioni fornite dai produttori dei motori e sull’interpretazione personale dei problemi connessi all’impiego delle normali trasmissioni da mountain bike sulle e-bike, il team addetto allo sviluppo dello Sram EX1 ha sfruttato metodi avanzati d’acquisizione dati per il collaudo sul campo in abbinamento a test di laboratorio tradizionali per creare una soluzione di trasmissione da e-bike perfetta.

sram ex1

Il cuore e l’anima del sistema Sram EX1 sono rappresentati dalla cassetta E-BLOCK™ progettata per fornire la gamma di rapporti ottimale per le e-bike, ma anche un’autonomia della batteria superiore e una maggiore resistenza all’usura dei componenti. Il pacco pignoni 11-48 a 8 velocità consente una gamma di rapporti del 436%.
In base ai test, Sram ritiene che si tratti della gamma di rapporti ideale per le e-bike.

I vari prototipi del pacco pignoni a 8 velocità dello Sram Ex1. Tramite apparecchiature video i tecnici Sram sono riusciti a studiare il comportamento della catena in cambiata e hanno ottimizzato il profilo dei denti e della catena stessa in funzione della massima fluidità.

I vari prototipi del pacco pignoni a 8 velocità dello Sram Ex1. Tramite apparecchiature video i tecnici Sram sono riusciti a studiare il comportamento della catena in cambiata e hanno ottimizzato il profilo dei denti e della catena stessa in funzione della massima fluidità.

La progettazione a 8 velocità prevede una distanza considerevole (30% in media) tra i rapporti. La spaziatura dei rapporti e la cambiata unica di EX1 riducono la tendenza a dover utilizzare cambiate doppie. La progettazione per corona singola favorisce in modo significativo le prestazioni della batteria e l’usura dei componenti.

sram ex1

Il pacco pignoni al CNC in acciaio temprato è più stretto di quelli a 10 e 11 velocità ed è spostato verso l’esterno permettendo una linea catena più dritta su tutta la gamma dei rapporti. I progettisti sono riusciti ad abbinare la cassetta ad un catena leggermente più larga e solida per rinforzare la trasmissione. Questo aspetto è fondamentale per le e-bike in cui i cambi di marcia sono normalmente eseguiti sotto una coppia molto elevata (il motore spinge forte in salita) e ad una cadenza di pedalata bassa rispetto alle MTB tradizionali, sulle quali si verifica l’opposto.

Durante la prima breve uscita test con lo Sram Ex1, Markus Schneider, il responsabile del progetto, mostra il particolare lavoro sulle maglie della catena. Si tratta di tanti piccoli affinamenti e smussamenti che evitano trazioni indesiderate e pericolose sulla catena.

Durante la prima breve uscita test con lo Sram Ex1, Markus Schneider, il responsabile del progetto, mostra il particolare lavoro sulle maglie della catena. Si tratta di tanti piccoli affinamenti e smussamenti che evitano trazioni indesiderate e pericolose da parte dei pignoni sulla catena.

La cassetta E-BLOCK™ sfrutta un corpo ruota libera standard (non-XD).
La corona anteriore di maggiore dentatura elimina la necessità di un pignone posteriore da 10 denti in modo da poter ottimizzare la rapportatura della cassetta E-BLOCK™ sui pignoni più grandi, quelli “da salita”.
Abbinando i rapporti da salita appropriati all’output del motore, si ottimizza la potenza della batteria e si offre una maggior durata a parità di condizioni.

Sram ex1

Particolare molto importante del nuovo Sram Ex1: per funzionare in modo corretto richiede un firmware specifico per la gestione del motore. Nella foto sopra vediamo i tecnici Bosch istallare il firmware nuovo sulle bici test. Questo firmware si istalla in pochi minuti e sarà reso disponibile da Bosch nei prossimi mesi. Il firmware, in sostanza, mantiene l’erogazione della coppia anche durante la cambiata, ovvero anche in presenza di un alleggerimento della pedalata. Il funzionamento dello Sram Ex1 è ottimizzato proprio per questa situazione.

Le prestazioni e la sensibilità del cambio sono garantite dal marchio Sram. Come precedentemente specificato, il comando cambio è stato progettato per eseguire cambiate singole (sia a salire che a scendere) e non multiple, con un funzionamento molto preciso. Il deragliatore EX1 sfrutta il design X-HORIZON™ sviluppato sui gruppi XX1 e X01 con una frizione riprogettata, e una gabbia ed una puleggia realizzate in modo specifico per la corona a 48 denti.

Le pedivelle
Leggere, resistenti, rigide e progettate in modo specifico per funzionare con i motori Bosch e Brose, le pedivelle EX1 sono realizzate in modo mirato per le e-bike.

sram ex1

Caratteristiche e specifiche
– Collaudate tecnologie Sram adattate alle esigenze delle e-bike a motore centrale
– Compatibilità con le interfacce del movimento centrale Bosch, Brose e Yamaha
– Compatibilità movimento centrale: ISIS
– Lunghezza pedivella: 170 mm, 175 mm
– Colore: nero
– Materiale: alluminio
– Prezzo: 55€

Le corone Sram X-SYNC
Realizzate tenendo presenti le esigenze delle e-bike e con la stessa tecnologia per la gestione della catena X-SYNC™ presente in tutte le trasmissioni 1x™ Sram, l’EX1 offre i pignoni da 14, 16 e 18 denti per i motori Bosch.

sram ex1

sram ex1

La bici da noi testata aveva una corona anteriore da 16 denti. Il profilo dei denti è di tipo X-Sync.

Caratteristiche e specifiche
– Collaudate tecnologie Sram adattate alle esigenze delle e-bike a motore centrale
– Giro bulloni: montaggio diretto
– Denti: 14, 16, 18
– Colore: nero
– Materiale: acciaio
– Prezzo: 20€

Il pacco pignoni E-BLOCK™ XG-899
La tecnologia E-BLOCK™ rappresenta un’ulteriore evoluzione dei sistemi di trasmissione per MTB. Con la cassetta E-BLOCK™ la catena dispone di una posizione delle maglie predefinita su tutti i pignoni.

sram ex1

L’architettura dei pignoni è stata progettata per funzionare con le maglie interne ed esterne della catena consentendo cambiate estremamente precise in entrambe le direzioni.

sram ex1

sram ex1

sram ex1

Il pacco pignoni, pur essendo a 8 velocità, richiede una catena compatibile 10 velocità.

sram ex1

All’interno del pignone più grande è presente una sorta di distanziale per spostare la cassetta verso e ottenere una migliore linea di catena. Così facendo migliorano le prestazioni e si riduce l’usura.

Di conseguenza le prestazioni del cambio sono precise e stabili in tutte le situazioni anche con il pieno supporto di tutta la potenza del motore.

Caratteristiche e specifiche
– Pacco pignoni 11-48 a 8 velocità lavorato al CNC in acciaio temprato
– Gamma di rapporti ideale per motore centrale
– Innesto migliorato della catena con i pignoni più grandi
– Geometria simmetrica per cambiare marcia in modo veloce e preciso
– Prestazioni ottimali per il cambio delle marce in entrambe le direzioni
– I grandi salti tra i pignoni rappresentano una tecnologia completamente innovativa progettata in modo specifico per le esigenze delle e-bike.
– Compatibilità con corpo ruota libera non XD™
– 8 velocità
– Finitura denti: nero
– Tecnologia: Sram XG
– Scala pignoni: 11, 13, 15, 18, 24, 32, 40, 48
– Denti su corpo principale: 5
– Prezzo: 450€

Il cambio Sram Ex1
Il deragliatore EX1 trae beneficio dalla struttura solida e dalla precisione di cambiata del design X-HORIZON™ per creare il primo deragliatore al mondo realizzato in modo specifico per le e-bike.

sram ex1

sram ex1

Progettato per gestire alti valori di coppia e le cambiate a cadenza ridotta nella cassetta E-BLOCK™ a 11-48 denti, il deragliatore EX1 offre agli utenti delle e-bike cambiate nette per potersi dedicare completamente al piacere della guida.

sram ex1

sram ex1

Caratteristiche e specifiche
– Collaudata progettazione X-HORIZON™ Sram che riduce la forza di cambiata, le cambiate indesiderate e la caduta della catena
– Pulegge X-SYNC™ a 12 denti
– Il deragliatore EX1 è progettato in modo mirato per le e-bike.
– Marce – 8
– Rapporto di trazione cavo – 1:1
– Denti max. – 48
– Colore – Nero
– Materiale cuscinetti puleggia – Acciaio
– Materiale gabbia – Alluminio
– Peso – 289g
– Prezzo: 165€

Il comando cambio
Il comando dello Sram Ex1 è dotato della tecnologia dei comandi cambio di Sram, ma è stato progettato per cambiate una marcia alla volta in modo preciso e netto, evitando doppie cambiate o cambiate eccessive che aumentano il rischio di rotture della catena.

sram ex1

sram ex1

Inoltre, singoli cambi di marcia aumentano la durata della batteria e di ridurre l’usura dei componenti.

Caratteristiche e specifiche
– X-ACTUATION™ per prestazioni affidabili e di precisione
– Cambi singoli per ridurre il numero di cambiate ed aumentare le prestazioni della batteria
– Velocità: 8
– Compatibilità: solo con cambio posteriore a 8 velocità
– Colore: nero
– Lunghezza cavo: 2200 mm
– Compatibilità Matchmaker: sì
– Peso: 122 g
– Prezzo: 55€

La catena
Gli elevati carichi di coppia delle e-bike richiedono componenti resistenti. La linea della catena più diritta dell’EX1 consente di utilizzare una catena più ampia e robusta rispetto a quelle disponibili nelle trasmissioni non progettate in modo specifico per le e-bike. La catena EX1 a 8 marce è stata progettata per scorrere in modo silenzioso con tutta la gamma di rapporti e trasferire più potenza alla ruota posteriore.

sram ex1

sram ex1

Caratteristiche e specifiche
– La catena EX1 è più ampia ed è progettata per l’impiego gravoso caratterizzato da coppie elevate delle e-bike.
– Compatibilità: 8 velocità
– Colore: grigio
– Connettore catena: PowerLock®
– Trattamento: perni rinforzati e cromati
– Prezzo: 30€

Ma non finisce qui: Sram, insieme alla trasmissione ha lanciato anche i freni Sram Guide Re, specifici per le e-bike caratterizzate da velocità medie superiori, uscite più intense e masse più elevate.

SRAM GUIDE RE
Il freno Sram Guide Re combina la leva Guide R con una potente pinza a 4 pistoni basata sui freni gravity Code con pasticche freno sinterizzate.

sram ex1

Il Guide RE offre un controllo totale e adatto a ogni percorso: la potenza e la modulazione ottimali dimostrano che è possibile regolare la velocità su tutti i terreni e in tutte le condizioni, in salita ed in discesa.

sram ex1

Caratteristiche e specifiche
– Compatibilità con MatchMaker™ X
– Montaggio ambidestro delle leve
– Regolazione del reach senza utensili
– Peso: 415 g (attacco diretto, tubo da 800 mm, disco CL da 160 mm)
– Materiale leva: alluminio pressofuso
– Materiale corpo leva: alluminio lavorato
– Struttura pinza: 2 pezzi
– Materiale pinza: alluminio lavorato
– Finitura: nero lucido
– Tipo pastiglie: metallo sinterizzato con supporto in acciaio
– Olio freni: DOT 5.1
– Reach adjust: senza attrezzi
– Angolo tubo: raccordo orientabile
– Tipo freno: modello idraulico
– Perno leva: boccola
– Viteria pinza: acciaio
– Pistoni: 4
– Materiale pistone: plastica fenolica
– Prezzo: 145€

Segnaliamo che il gruppo Sram Ex1 è previsto nei negozi a partire da agosto prossimo, mentre i freni Sram Guide Re a partire da giugno.
Inoltre, abbiamo chiesto ai tecnici Sram se esisterà anche una versione per motore Brose specifica per Specialized. La risposta è stata lapidaria: “Non dipende da noi” ma hanno anche aggiunto che in Specialized ci stanno pensando.
Per il momento, però, possiamo dirvi che con il motore Bosch Performance Cx Line funziona davvero bene.
Qui potete trovare le prime impressioni d’uso del gruppo Sram Ex1 e dei freni Guide Re.

        
Torna in alto