•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Specialized Turbo Levo 2022, appena arrivata, ha già iniziato a far parlare molto di sé.
Dopo la pubblicazione del nostro articolo e del nostro video abbiamo ricevuto diverse domande alle quali rispondiamo in questo articolo, all’interno del quale abbiamo aggiunto risposte a quesiti che riteniamo di vostro interesse.
Per entrare nei dettagli della Specialized Turbo Levo 2022 date prima uno sguardo al video in basso e poi proseguite con la lettura dell’articolo.



Posso montare una ruota da 29” al posteriore?
No, perché le geometria è pensata per il diametro 27,5”, tuttavia, e in maniera non ufficiale, è possibile montare una ruota da 29” scegliendo una gomma di sezione molto stretta (2,2”-2,3”) che però snaturerebbe il carattere e le prestazioni di questa e-Mtb.

Posso montare una forcella da 170 mm?
Non ci sono restrizioni ufficiali a riguardo, ma, come detto anche nel punto precedente, montando una forcella da 170 mm si va ad alterare la geometria e l’equilibrio dinamico del mezzo.
Tuttavia 170 mm è il valore massimo di travel che vi suggeriamo di adottare per una forcella sulla nuova Turbo Levo.

Quanto è sicuro-solido il cambio Sram X01 Eagle AXS su un mezzo destinato all’offroad più impegnativo?
E’ una domanda che ci siamo posta anche noi.
Il cambio Sram wireless è comunque molto solido, progettato per ricevere impatti anche importanti e capace di rispondere con una precisione comunque migliore rispetto al analogo meccanico.
Durante il test è capitato di urtarlo e ha comunque mantenuto un livello di prestazioni adeguato.
Inoltre, è sempre possibile effettuare una regolazione del cambio anche lontano da casa, secondo le procedure descritte da Sram.
E’ un accessorio che innalza il prezzo della versione S-Works, ma viste le sue prestazioni è lecito attendersi un componente di tale livello sul modello di punta Turbo Levo.
L’unica accortezza che gli utenti dovranno avere, a nostro avviso, è attivare la modalità single shift sul cambio Sram AXS, effettuabile tramite l’apposita app di Sram (ne abbiamo parlato su MtbCult).
In questo modo si eviteranno le cambiate multiple che, specialmente in salita, possono deteriorare la catena e la trasmissione in generale.

Qual è la potenza del motore della nuova Turbo Levo?
Specialized dichiara valori di picco di 565 watt e 90 Nm e punta sul fatto che questi valori così rilevanti vengono erogati in maniera fluida e regolabile dall’utente.
Il software sviluppato e continuamente implementato da Specialized ha lo scopo di migliorare l’esperienza d’uso della Turbo Levo.

Quali sono le modifiche che si trovano nel motore della nuova Turbo Levo?
Il nuovo motore, denominato Turbo Full Power 2.2, pur avendo avendo il medesimo chassis e hardware del precedente (che è e rimane un Brose Mag S), presenta una cinghia più robusta e un firmware nuovo che ottimizza ulteriormente l’efficienza e l’erogazione.

specialized turbo levo G3

In che modo la parte elettronica è diventata weather-proof?
Il migliore isolamento dall’umidità è ottenuto soprattutto grazie alla protezione per il connettore del caricabatterie.
Sono previsti diverse guarnizioni che, insieme agli “sportellini”, preservano meglio il connettore dal contatto con acqua e umidità.

Qual è la capacità delle batterie della nuova Turbo Levo?
Sia la S-Works, sia la Pro adottano batterie Specialized da 700 Wh.

Come fa il display Mastermind TCU a rilevare l’altitudine?
Questa misurazione è possibile grazie ad un sensore barometrico integrato al suo interno.

E’ possibile tarare il suo sensore barometrico?
Sì, è possibile e a breve verrà comunicata da Specialized la combinazione di tasti sul comando remoto per effettuare la calibrazione prima di un’uscita.
Resta inteso che non è necessario calibrare il sensore barometrico prima di ogni uscita.

Sento spesso parlare dell’app Mission Control, ma che cosa posso fare con questa app?
Questa app è stata sin dall’inizio uno dei tratti distintivi della gamma Turbo Levo perché permette di configurare in modo molto preciso l’assistenza del motore elettrico e controllare, quindi, il consumo della batteria, puoi monitorare la frequenza cardiaca (è richiesta una fascia cardio bluetooth), effettuare la diagnosi della bici, aggiornare le sue componenti elettroniche, registrare le tue uscite, monitorare in tempo reale i dati della tua pedalata, tenere sotto controllo il chilometraggio totale, abilitare la modalità Smart Control e altro ancora.

Alcuni screenshot dell’app Mission Control per la configurazione delle schermate del display Mastermind TCU

Che cos’è la modalità Smart Control?
E’ una modalità che automatizza l’assistenza elettrica della bici a seconda delle impostazioni date tramite l’app prima di partire.
Puoi, ad esempio, stabilire di fare un’uscita di 50 km di 4 ore e chiedere di avere un 10% di carica residua della batteria.
Una volta impostati i parametri nell’app Mission Control, clicchi Parti e la bici gestisce in automatico i livelli di assistenza in base alle condizioni del terreno, sapendo qual è il tipo di uscita che stai per fare.
E’ opportuno in questo caso avere con sé (anche infilato nello zaino) uno smartphone sempre connesso alla bici.

Posso impostare una frequenza cardiaca massima?
Sì, è possibile indossando una fascia cardio bluetooth da collegare allo smartphone, ovvero all’app Mission Control.
Nell’app si possono stabilire numerosi parametri fra i quali la frequenza cardiaca oltre la quale la Turbo Levo assiste in maniera più decisa, al fine di evitare l’innalzamento della frequenza cardiaca.
Resta inteso che il supporto della Turbo Levo è sempre e comunque limitato ad una potenza di 250 watt, motivo per cui se le condizioni di uso (pendenza della strada, spinta sui pedali dell’utente, peso dell’utente e altre ancora) richiedono potenze superiori alla bici, questa, non essendo in grado di erogarle, potrebbe non essere in grado di rispettare la soglia di frequenza cardiaca impostata.

Posso montare il display Mastermind TCU sulla mia Levo 2020?
Non è possibile perché il Mastermind TCU non è venduto come accessorio separato e Specialized non ha dichiarato che sia ufficialmente compatibile.

Che cos’è il MicroTune e come si attiva/disattiva?
Il MicroTune si attiva/disattiva tenendo premuto il pulsante + sul comando remoto. In questo modo l’assistenza elettrica del motore aumenta o diminuisce di un 10% ad ogni click sui pulsanti + o – del comando remoto, passando dallo 0 al 100% di assistenza.
Queste variazioni a step del 10% interessano il livello di supporto e potenza di picco: entrambe, ad ogni click sui pulsanti + o -, variano di un 10%.
In questo modo il rider può avere 10 livelli di assistenza invece dei canonici 3.
Ogni volta che si spegne il motore alla successiva ri-accensione il sistema torna nella configurazione classica con 3 modalità di assistenza.

Il display Mastermind TCU è in modalità MicroTune e mostra il livello di assistenza al 60%.
Al momento non viene visualizzata la dicitura MicroTune nel display, ma viene riportata per errore la modalità Infinity Tube (abbreviata in Inf tune).

Quando seleziono la modalità MicroTune come risultano impostati i parametri di Risposta Accelerazione e l’eventuale modalità Shuttle?
In modalità MicroTune l’impostazione dei suddetti parametri rimane la medesima che si ha in modalità Infinity Tune, ossia con le 3 modalità Eco, Trail e Turbo.

Quanto è decisa l’assistenza in modalità Walk sulla nuova Turbo Levo?
Tenendo premuto il pulsante dedicato sul comando remoto (come già previsto sulle precedenti serie della Turbo Levo) si attiva la modalità Walk che, sulla nuova Turbo Levo, ha una fase iniziale molto blanda per poi progressivamente spingere in modo più vigoroso.

La modalità Waljk si attiva tenendo premuto il pulsante che ora si chiama F2, posto nella medesima posizione del precedente comando.

Che cos’è l’S-Sizing e come scelgo la taglia corretta per me?
L’S-Sizing è stata introdotta da Specialized su Enduro e Stumpjumper e permette di scegliere la taglia della bici non a partire dalla misura del cavallo del biker, ma dal suo stile di guida.
Il sistema S-Sizing prevede, in Italia, 5 taglie, tutte con valori molto vicini di standover e di lunghezza del tubo di sterzo.
A variare maggiormente è la lunghezza del reach e del tubo superiore, in modo che ogni ciclista possa avere finito a 3 taglie da scegliere a seconda che preferisca una bici più stabile oppure più agile.
Nel caso di un ciclista di 173 cm di statura (schema in basso) è possibile scegliere S2, S3 oppure S4: S2 sarà molto agile e compatta, S4 molto stabile e sicura in velocità.
La scelta più bilanciata sarà la S3, ma sono tutte e 3 comunque possibili.

Quanto tempo richiede una carica completa della batteria da 700 Wh?
Da zero a 100% una batteria da 700 Wh richiede 5 ore e 15 minuti, mentre quella da 500 Wh 3 ore e 50 minuti.

Che garanzia c’è sulla Turbo Levo? E quanto posso aspettarmi che duri la mia Levo?
Il telaio della Turbo Levo, così come tutti i telai Specialized, hanno una garanzia a vita per il primo proprietario.
I modelli Turbo Levo 2022 prevedono una garanzia di 2 anni o 15000 km per il motore motore e 2 anni o 300 cicli di ricarica per la batteria.
I difetti su materiali e costruzione sono coperti dalla garanzia durante questo periodo.
Per il successivo proprietario, purché entro i due anni dalla data del primo acquisto, Specialized prevede una garanzia di 2 anni su telaio e componenti elettriche della bici.
Qui tutte le specifiche sulla garanzia secondo Specialized Italia.

Quanti cicli di ricarica sopportano le batterie?
E’ possibile raggiungere 1000 cicli con una perdita minima delle prestazioni delle batterie.

Verranno vendute anche Turbo Levo con telaio in lega leggera?
E’ molto probabile che questo accada, ma Specialized non ha dichiarato ufficialmente se e quando questo avverrà.
Guardando le modalità di presentazione dei nuovi modelli, Specialized ha sempre lanciato prima le versioni di punta e solo poi quelle più economiche.
Molto probabilmente si tratterà di attendere.

Verrà venduto anche il solo telaio+motore e batteria?
E’ un’opzione che per il momento Specialized Italia non prevede, ma non è escluso che possa accadere.
Ufficialmente non abbiamo informazioni più precise a riguardo.

Posso avere uno schema che riassuma le specifiche tecniche generali della nuova Turbo Levo?
Certo, eccolo di seguito…

Se volete saperne di più sulla piattaforma Turbo Levo vi invitiamo a leggere altri nostri articoli.

Per informazioni Specialized.com/it

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Qualche anno fa, beh, ormai 5 anni fa, ho provato la prima e-Mtb e si è aperto un mondo. Sono convinto che siano un'alternativa alle Mtb che potenzialmente riguarda tutti i biker. Il mio lavoro (e quello dello staff di eBikeCult che dirigo) è raccontarvi la loro evoluzione, come usarle al meglio e come vanno sui sentieri. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti