• 85
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO UFFICIALE

Terreni fangosi, salite pari a vere e proprie pareti, discese colme di radici: le condizioni estreme per cui è stata messa a punto la BH AtomX Carbon hanno rappresentato lo scenario in cui Melanie Pugin ha dominato il campionato del mondo di e-MTB 2020.

Bh AtomX Carbon

A Leogang, in Austria, per questo mondiale è stato ideato un circuito da XC completamente nuovo.
Un percorso molto duro in termini di salite e, a causa della pioggia e del fango, molto selettivo nelle discese.
La gara femminile del mondiale di e-MTB ha richiamato cicliste di ogni tipo: da cicliste XC ad atlete da enduro. Un’eterogeneità che faceva presagire una gara colma di alternative.

La detentrice del titolo, la svizzera Schneitter, ha sbaragliato la concorrenza e ha guidato la gara dal principio. Ma Melanie Pugin è stata in grado di incollarsi alla sua ruota e di seguirne la scia nei primi chilometri.

Bh AtomX Carbon

La ciclista francese del BH Gravity Team è giunta a Leogang quale una delle favorite dopo aver vinto l’ultima gara dell’EWS-E. Posizionata in testa aveva il compito di reggere l’allungo della ciclista svizzera, proveniente dal XC nonché di cercare un modo di staccarsi proseguendo in solitaria.

 

La Pugin si è allontanata in solitaria durante il secondo giro traendo il massimo vantaggio possibile dai tratti più tecnici e complicati del circuito, in ci era chiaramente superiore alle rivali. Ha dato una lezione di guida sul fango e su radici bagnate per rosicchiare secondi, curva dopo curva. Ha ottenuto il giro più veloce durante la gara non commettendo alcun errore per ottenere il titolo di campionessa del mondo di e-MTB al volante della BH AtomX Carbon.

Bh AtomX Carbon

In una gara in cui la meccanica, in condizioni di fango estremo, ha lasciato fuori gioco molte cicliste, Pugin ha percorso la gara in 56:33 senza problemi.

In questo modo, la BH AtomX Carbon raggiunge i livelli più alti delle e-MTB in una nuova versione, con la combinazione della sospensione Split Pivot, geometria da vera MTB e un concept di design X-System ideali per poter contare su una e-MTB ad alto rendimento, in grado di vincere un campionato del mondo di e-MTB.

Bh AtomX Carbon

Como spiega Karim Amour, team manager del BH Gravity Team, la chiave sono stati i materiali: «Abbiamo preso decisioni corrette in termini di pneumatici gestendo molto bene la bicicletta nel corso della gara. È stato divertente poter dare consigli a Melanie a ogni giro. Era la mia prima gara di XC dalla zona tecnica in cui ho offerto il mio supporto. Come suo solito, Melanie è stata molto intelligente, non si è mai fatta sopraffare dalla pressione e ha ottenuto la maglia iridata. Se la merita!»

Bh AtomX Carbon

Melanie Pugin sta vivendo una stagione spettacolare e, oltre a diventare campionessa del mondo di e-MTB, ha vinto una gara dell’EWS, un’altra dell’EWS-E e una della World E-Bike Series.

Qui potete seguire il profilo di Melanie Pugin.
Qui invece potete approfondire le informazioni sulla Bh AtomX Carbon.

Redazione eBikeCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di eBikeCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di eBikeCult.it