scritto da Simone Lanciotti in Domande,Scegliere la Mtb il 29 Ago 2018

Doppia batteria oppure una e-Mtb nuova 🤔? Ecco il nostro parere

Doppia batteria oppure una e-Mtb nuova 🤔? Ecco il nostro parere
        
Stampa Pagina

Stefano
via e-mail
Buongiorno, ho un dilemma da risolvere, e forse solo voi potete aiutarmi…
Ho 
una Focus Sam Square sulla quale la batteria non mi permette di fare uscire oltre le tre ore, perciò sono indeciso se comprare un’altra batteria e perdere la bellezza e il peso leggero della Sam Square o cambiare e-bike con batteria da 500 Wh, tipo Mondraker, Giant, Trek, Specialized…
Voi che ne pensate?
Grazie e buona giornata

Risponde Simone Lanciotti
Ciao Stefano, la tua domanda ci permette di affrontare un tema molto interessante: è meglio una doppia batteria oppure una e-Mtb nuova?

Nel tuo caso, a nostro avviso, è meglio la doppia batteria, pur essendo vero che la Focus Sam Square pone questo dilemma anche ad altri: alcuni aggiungono la seconda batteria, arrivano a un ragguardevole totale di 756 Wh e quindi superano la soglia dei 500 Wh che hanno comunemente le altre e-Mtb.
Coloro, invece, che ritengono prioritaria l’estetica non considerano proprio la Sam Square con la doppia batteria.
A nostro avviso, visto che le qualità tecniche e dinamiche di questa e-Mtb sono davvero alte (come è emerso anche nel nostro test), ti consigliamo di aggiungere la seconda batteria e di sperimentare il piacere di avere un’autonomia chilometrica ben superiore a quella di altre e-Mtb.

Doppia batteria oppure una e-Mtb nuova

La Focus Sam Square Pro con doppia batteria

Doppia batteria oppure una e-Mtb nuova

La Focus Sam Square Pro con singola batteria da 375 Wh ben nascosta nel tubo obliquo



Considerando poi che il motore Shimano Steps non è ancora tanto parco nei consumi, la doppia batteria è l’ipotesi più consigliabile, anche da un punto di vista dei costi (costa comunque meno che acquistare una nuova e-Mtb) e della futura rivendibilità del mezzo (la doppia batteria la rende comunque più appetibile).
Fra l’altro va detto che la seconda batteria ha un impatto sull’estetica e sulla guida della bici, è vero, ma se non altro sulla Sam Square ti evita di doverla trasportare nello zaino (e a tal riguardo ce n’è uno specifico di Evoc) complicando un po’ la guida e il piacere dell’uscita.

Doppia batteria oppure una e-Mtb nuova

Lo zaino Evoc FR Trail E-Ride, qui il test

Le cose cambierebbero se invece tu non fossi più soddisfatto della tua e-Mtb.
E qui entriamo nel secondo caso, cioè quando conviene passare ad un altro mezzo.
L’evoluzione che c’è stata nel corso degli ultimi 3 anni ha portato il livello tecnico delle e-Mtb davvero in alto e aspetti come la geometria, il funzionamento della sospensione e molto spesso anche il motore e la sua erogazione non sempre possono essere facilmente aggiornati o adeguati a nuove necessità.
Cioè, se un mezzo è datato e le nostre capacità-necessità sono aumentate c’è poco da fare: portafoglio permettendo, meglio passare ad una nuova e-Mtb.

Doppia batteria oppure una e-Mtb nuova

La Specialized Turbo Levo 2018

Doppia batteria oppure una e-Mtb nuova

La Specialized Turbo Levo 2016

Anche “pimpando” il proprio mezzo attuale (e quindi spendendo dei soldi), infatti, non è detto che le cose migliorino in modo netto.
Una e-Mtb del 2015-2016 inizia ad essere molto diversa da una del 2018 o addirittura del 2019.
Chi segue quotidianamente il nostro magazine è al corrente su aggiornamenti e affinamenti che le e-Mtb stanno ricevendo da anni.
Ed è un lavoro ancora in corso, ovviamente.

Quindi, tornando al caso di Stefano, ti consigliamo di aggiungere la seconda batteria, come hanno già fatto anche altri possessori della Focus Sam Square.



        
Torna in alto