scritto da Simone Lanciotti in Componenti,Domande il 22 Nov 2017

Pedalare sotto la pioggia con una e-bike: cosa si rischia davvero?

Pedalare sotto la pioggia con una e-bike: cosa si rischia davvero?
        
Stampa Pagina

Paolo
via e-mail
Buongiorno e grazie di esistere.
La mia domanda è questa: come fare se per casualità varie ti trovi a dover pedalare sotto la pioggia con una e-bike, ossia una Specialized Turbo Levo?
E anche se ti fermi e riesci a trovare un riparo, quando riparti ti troverai ad attraversare pozze e ruscelletti di varie misure.
Come mi dovrò comportare?
È sufficientemente protetta la parte “ Elettrica e motore”?
Grazie infinite, accetto volentieri consigli di qualsiasi tipo 🔝🔝👍👍

Risponde la redazione
Abbiamo girato la tua domanda agli esperti di Specialized Italia e le loro risposte sono state molto chiare: nessun problema.
La gamma Turbo di Specialized, infatti, è pensata per essere utilizzata anche in caso di pioggia.
L’unica cosa che la Turbo Levo, così come qualunque altra e-bike, teme è l’acqua in pressione.
E non parliamo solo del getto in pressione dell’idropulitrice, ma anche della pressione del cannello dell’acqua corrente.
E’ cruciale, infatti, che l’acqua non sia mai in pressione e che la rimozione dello sporco venga effettuata con l’ausilio di una spazzola o di una spugna.
Come abbiamo mostrato in questo video:

In questo articolo trovate altri dettagli utili per il lavaggio della e-bike.



Tornando al tema di questa domanda, la pioggia non rappresenta alcun problema per le e-Mtb perché, come spiegato nel video, questi mezzi sono concepiti per resistere in modo ottimale agli schizzi d’acqua provenienti dal basso e dall’alto.
Poiché durante il lavaggio della bici l’acqua proviene di lato è cruciale usare una pressione dell’acqua molto blanda.
E per la medesima ragione, se capita di beccare la pioggia durante un’uscita e ci si ferma per cercare riparo, se non è possibile mettere al riparo anche la nostra e-Mtb è bene lasciarla all’esterno in posizione verticale, cioè non appoggiata al terreno.
Così si evita che la pioggia (che ha comunque un minimo di pressione) possa causare malfunzionamenti.

Appena conclusa l’uscita…
Pedalare off-road sotto la pioggia conduce a un risultato di solito poco piacevole: la bici (e il biker) si sporca di brutto.
Il primo step da considerare è pulire la trasmissione se possibile con un getto di acqua a bassa pressione.
Ci si può dotare di un piccolo serbatoio d’acqua con compressore (alimentato con la presa dell’accendisigari dell’auto) per riportare la bici a uno stato quasi decente.
L’obiettivo è rimuovere gli accumuli di fango e terra, specialmente dalla trasmissione.
Nel fare ciò seguite le indicazioni del produttore della vostra e-Mtb riguardo l’eventuale necessità di rimuovere la batteria e il display (e di proteggere i contatti elettrici).
Nel caso non abbiate alternativa, potete utilizzare il jet-wash ma evitate sempre e comunque di dirigere il getto su motore, display e batteria.
Vi consigliamo di dotarvi di una spazzola a setole lunghe da tenere in auto e da utilizzare proprio nel caso in cui vi capiti di uscire in bici sotto la pioggia.
Non dimenticate un panno per pulire e/o asciugare la catena.

In questo articolo su MtbCult trovate tanti altri consigli sulla procedura corretta per lavare la bici e sugli accessori necessari.



        
Torna in alto