•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Intense Tazer di Aaron Gwin sta diventando una delle Mtb più utilizzate dal campione americano di Dh.
E le ragioni che Gwin adduce sono le medesime che ognuno di noi potrebbe addurre: grande versatilità, ti puoi allenare duramente oppure usarla per fare un giro con tua moglie.
E apre la bici ad un utilizzo sociale-amichevole che prima non le era possibile con tale facilità.
“Quando si tratta di divertimento, questo oggetto (la e-Mtb) è davvero difficile da battere”
E visto che Aaron Gwin ha pubblicato le immagini della sua Intense Tazer, vale la pena mostrarvele per capire di quale mezzo si tratti e soprattutto di come Gwin lo abbia personalizzato con i componenti forniti dai suoi sponsor.

Intense Tazer di Aaron Gwin

La Intense Tazer ha ruote 29″ davanti e 27,5″ dietro ed è dotata di 160 e 155 mm di escursione, rispettivamente all’anteriore e al posteriore.
Sospensioni Fox e in particolare la nuova Fox 38 e il nuovo DHX2. Se volete sapere com’è fatta e come va la nuova Fox 38, vi invitiamo a leggere-guardare il nostro video test
Per conoscere invece le specifiche della geometria della Intense Tazer vi rimandiamo al nostro articolo di presentazione 

Intense Tazer di Aaron Gwin

Aaron Gwin ci scherza su e mette una donut all’interno del triangolo anteriore. Fra l’altro con un color matching perfetto…
Nella foto sopra si notano i pedali flat che Aaron Gwin solitamente non usa in Dh: come sosteniamo anche noi, in campo e-Mtb sono la scelta migliore

Intense Tazer di Aaron Gwin

Intense Tazer di Aaron Gwin

Aaron Gwin utilizza gomme Kenda e sulla sua Tazer ha montato le Hellkat Pro con carcassa Agc e con sistema Flat Tire Defender per proteggere i cerchi e-13 specifici per e-Mtb.

Intense Tazer di Aaron Gwin

Continua la collaborazione storica fra Aaron Gwin e Renthal come si può vedere sul manubrio. Da segnalare che la Intense Tazer di serie monta il comando remoto per la gestione dell’assistenza Shimano SW-E6000, più compatto e più facilmente integrabile sul manubrio, specialmente nel caso in cui non si montino freni Shimano.
In questo caso, infatti, troviamo il marchio TRP con i freni G-Spec DHR.

Intense Tazer di Aaron Gwin

Sul tubo obliquo si vede in bella evidenza la scritta Intense, non presente sul modello di serie, che riesce anche a mascherare la cover della batteria.
La borraccia, invece, è una Fidlock 450, cioè un sistema di borraccia e portaborraccia ad aggancio magnetico.
In questo caso, come si evince dal nome, la capacità è di 450 ml, per riuscire a stare nella posizione prevista da Intense, cioè sul tubo obliquo.

Intense Tazer di Aaron Gwin

Anche per la trasmissione Aaron Gwin si affida a TRP e utilizza la TRP G-Spec TR12, cioè una trasmissione a 12 velocità con cassetta e-13. Da segnalare che nello sviluppo di questo cambio, Aaron Gwin e il suo fidato meccanico John Hall hanno avuto un ruolo non certo marginale, suggerendo affinamenti e dimensioni del cambio.
Se volete saperne di più sul cambio TRP TR12, cliccate qui

Intense Tazer di Aaron Gwin

I componenti e-13 li troviamo anche sulla pedivella e sul piccolo guidacatena, mentre vi ricordiamo che il motore della Intense Tazer di Aaron Gwin è lo Shimano Steps E-8000 con batteria integrata da 504 Wh.

Nella foto, Aaron Gwin (a destra), e il suo fido meccanico John Hall

Per saperne di più su Aaron Gwin e le sue fenomenali doti di guida, date uno sguardo qui

Per conoscere le specifiche complete della Intense Tazer di serie vi invitiamo sul sito ufficiale Intense Cycles

 

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Qualche anno fa, beh, ormai 5 anni fa, ho provato la prima e-Mtb e si è aperto un mondo. Sono convinto che siano un'alternativa alle Mtb che potenzialmente riguarda tutti i biker. Il mio lavoro (e quello dello staff di eBikeCult che dirigo) è raccontarvi la loro evoluzione, come usarle al meglio e come vanno sui sentieri. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti