•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le mtb e e-mtb hanno sospensioni estremamente sofisticate e richiedono una regolazione  specifica per ogni singolo ciclista.
Abbiamo trattato quest’argomento nell’articolo come evitare gli errori più comuni sul setup delle bici.
Entrando più nel dettaglio, scopriamo come sia importante seguire il processo evidenziato in questo video per assicurare che la tua nuova bici funzioni per come è stata disegnata.



Segui questi semplici passaggi per ottimizzare la performance della tua sospensione.
I settaggi forniti sono suggerimenti da cui partire, non regole rigide che ogni atleta deve rigorosamente seguire.
Trek ha pensato di realizzare una guida di riferimento per un primo setup delle sospensioni, utile per ogni Mtb e e-Mtb.
Per i fortunati possessori di una bici Trek, l’azienda americana ha messo a disposizione un nuovo calcolatore, in grado di fornire valori di partenza molto più accurati (lo trovate qui).

taratura delle sospensioni secondo Trek

La guida passo-passo sulla taratura delle sospensioni secondo Trek:
1. Per garantire la precisione, la taratura dell’abbassamento deve essere eseguita indossando l’abbigliamento di guida completo di scarpe e casco e il resto dell’attrezzatura.
2. Impostate lo smorzamento al massimo “aprendo” completamente la manopola blu sulla forcella in senso antiorario e la leva blu sull’ammortizzatore in senso antiorario.
3. Utilizzare la calcolatrice per sospensioni Trek per individuare i PSI iniziale in base alla bici e al tuo peso e utilizzare la pompa per ammortizzatori per impostare i PSI di partenza di conseguenza.
4. Con la pompa collegata, spingere con decisione verso il basso la sella per attivare l’ammortizzatore. Controllare il manometro e regolare nuovamente i PSI se necessario.
5. Salire in bicicletta facendola tenere a un amico o appoggiandola contro una parete. Spostare gli o-ring in gomma su forcella e ammortizzatore portandoli contro le guarnizioni.
6. Scendere con cautela dalla bici, senza comprimere ulteriormente la sospensione. Appoggiare la bici da un lato può agevolare l’operazione.

7. Misurare la distanza in millimetri tra o-ring e guarnizioni. Questa è la misura dell’abbassamento.
8. Utilizzare la calcolatrice per sospensioni Trek per trovare la misura di abbassamento ideale in millimetri. Se l’abbassamento non è entro i 2-4mm rispetto alla misura consigliata, usare la pompa per ammortizzatori per regolare i PSI. Aggiungere aria se l’o-ring si è allontanato troppo. Usate la valvola di sfiato per far uscire l’aria se l’o-ring non si è spostato abbastanza.
9. Utilizzare la calcolatrice per sospensioni Trek per trovare la taratura consigliata del ritorno.
10. Ruotare le manopole rosse sulla forcella o sull’ammortizzatore completamente in senso orario nella posizione di chiusura. Da qui, ruotate la manopola rossa in senso antiorario secondo il numero di clic consigliato.

11. Ora la configurazione è tarata, ma ricorda che questo è solo un punto di partenza. Prova a fare un breve giro di prova con molti dossi. Se ti sembra che l’ammortizzatore sia sotto sforzo o che la forcella sia un trampolo a molla, riduci il ritorno ruotando la manopola di 1-3 click in senso orario. Se ti sembra che l’ammortizzatore o la forcella rimangano schiacciati o non recuperino completamente dopo un dosso, aumenta il ritorno ruotando la manopola rossa di 1-3 click in senso antiorario.
12. Dopo qualche prova, controlla la taratura delle sospensioni misurando la distanza tra gli o-ring e il corpo dell’ammortizzatore o la parte inferiore della forcella. Dopo una normale uscita, la distanza dell’o-ring deve corrispondere alla corsa specificata per il tuo ammortizzatore o la tua forcella. Se non si raggiunge questa corsa, si consiglia di provare a ridurre il PSI. Se l’o-ring ha troppa escursione, o scivola sul corpo dell’ammortizzatore, si consiglia di aumentare i PSI.
13. Ricorda che le preferenze e lo stile di guida individuali sono fattori importanti per determinare la taratura più adatta a te. Provare con diversi livelli di abbassamento e di ritorno fino a trovare la combinazione che corrisponde meglio al modo in cui guidi la bici.

Per ulteriori informazioni trekbikes.com

Redazione eBikeCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di eBikeCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di eBikeCult.it