scritto da Simone Lanciotti in Domande,Scegliere la Mtb il 08 Nov 2018

Esiste una e-Mtb leggera e con batteria piccola? Certo, eccola…

Esiste una e-Mtb leggera e con batteria piccola? Certo, eccola…
        
Stampa Pagina

Roberto Calcagnile
via e-mail
Cara redazione di MtbCult e caro Simone Lanciotti, seguo sempre con attenzione la vostra rubrica e vorrei porvi una domanda.
Sono possessore di una Specialized Stumpjumper 2018 montata in “enduro mode”, la bici è davvero molto prestante e ne sono super soddisfatto, riesco a fare tempi migliori di quelli che facevo con la Trek Slash e contando che sono più vecchio il bilancio è nettamente positivo.
Siccome non mi dispiacerebbe una e-Mtb da alternare magari alla muscolare, mi stavo chiedendo se non fosse possibile introdurre da parte di qualche casa un modello che garantisca solo un assistenza “Eco” per esempio, con una batteria piccolina da usarsi solo per i tratti più ostici e quindi una bici al pari di una muscolare da sfruttare per la sua agilità in discesa.
Sarebbe una sorta di assistenza minima utile solo negli strappi più duri, ma tale da non stravolgere le caratteristiche della Mtb.
Credo che questa soluzione piacerebbe davvero a molti, almeno da quello che sento tra i miei amici biker.
Sarebbe, inoltre, un modo per le industrie di accaparrarsi un’altra fetta di utenza.
Quella cioè che ama le muscolari e non vuole prendere il furgone per le risalite.
Cosa ne pensate?
Grazie in anticipo e complimenti per il vostro lavoro
Cordiali saluti

Risponde Simone Lanciotti
Ciao Roberto, le tue domande sono interessanti, ma occorre fare una premessa.
Prima di tutto esistono già delle e-Mtb con batteria più piccola e meno visibile pensate proprio per un impiego come quello da te ipotizzato.
La Focus Jam Square, ad esempio, è una di queste oppure la “sorellona” Sam Square, sempre con batteria da 375 Wh e motore Shimano Steps.

 

 

 

Il peso della Jam Square Carbon supera di poco i 18 Kg, anche se parliamo del modello di punta, ma nel complesso è una proposta molto diversa rispetto alla concorrenza più diretta.
Se in un primo momento lascia perplessi è solo guardandola con più attenzione che si capiscono le finalità e i pregi.
Focus l’ha pensata in abbinamento al motore Shimano Steps fra le cui caratteristiche troviamo dimensioni compatte del motore e un’assistenza Eco… tutta da capire.
Come abbiamo detto nel video di approfondimento sullo Shimano Steps, la modalità Eco ha un livello di assistenza a volte troppo elevato e non configurabile dall’utente.



Ne abbiamo parlato proprio di recente con Shimano Italia e la motivazione è molto semplice: se la modalità Eco risulta eccessiva forse è il caso di disattivare l’assistenza elettrica.
Cioè, lo Shimano Steps è pensato e costruito per essere utilizzato anche disattivato e questo, in abbinamento a una e-Mtb leggera e con una batteria più compatta, è proprio ciò che stavi cercando.
Ho deciso di rispondere alla tua domanda pubblicamente per poter spiegare ad altri lettori-utenti uno dei tanti possibili impieghi di una e-Mtb oggi.
Stanno diventando sempre più popolari, ma il loro campo di utilizzo ha delle potenzialità enormi che sfuggono anche agli addetti ai lavori, noi compresi.



        
Torna in alto