scritto da Stefano Chiri in Biciclette,Test,Video il 05 Ago 2019

VIDEO TEST – Canyon Spectral:ON 9.0: attacco alla regina…

VIDEO TEST – Canyon Spectral:ON 9.0: attacco alla regina…
        
Stampa Pagina

E’ stato un certo Fabien Barel a suggerirci di testare la Canyon Spectral:ON (qui in versione top 9.0) sulla quale è stato coinvolto in maniera significativa nel progetto e nel successivo affinamento.
E dobbiamo dire che la Canyon Spectral:ON 9.0 da enduro in alluminio con 150 mm di corsa all’anteriore e posteriore ha delle caratteristiche ispirate al mondo enduro moto, sia per il diametro delle ruote differenziato 650b plus/29” che per alcune soluzioni tecniche…

Canyon Spectral:ON




Il test di questa e-Mtb è avvenuto su sentieri e scenari molto diversi (sassosi, ripidi e flow) e le sensazioni in sella sono risultate al quanto sbalorditive, tanto da ispirare un video test quasi confronto con la regina delle e-Mtb, ovvero la Specialized Turbo Levo
Date un’occhiata al video:

1 – DETTAGLI TECNICI TELAIO
– Geometria: 9,0
Appena si sale in sella c’è qualcosa di diverso dal solito che rende questa e-Mtb insolitamente facile e agile da manovrare…
E, guardando lo schema della geometria (in basso), si capisce perché.
L’angolo di sterzo da 66,8°, il piantone da 73,8° e un carro da 430 mm definiscono un quadro ben equilibrato fra le necessità di guida in salita e in discesa.
Ma va detto anche che è un po’ insolito vedere queste geometrie che ultimamente sono sempre più discesistiche.

Canyon Spectral:ON

Canyon Spectral:ON

– Assetto in sella: 9
Ci si sente immediatamente a casa.
Il manubrio largo e la sella studiata apposta per la salita trasmettono subito la sensazione di essere in sella a qualcosa di specifico e ben affinato da molte ore di test da parte di Canyon.
Complici la forcella da 150 mm e la ruota anteriore da 29” ci si sente ben dentro la bici.
Posizione ben centrata, peso quanto più possibile al centro della bici e altezza da terra contenuta, contribuiscono a creare feeling sin da subito.

Canyon Spectral:ON

Canyon Spectral:ON

– Cura costruttiva: 9,5
Nulla da eccepire, è un prodotto ben fatto.
C’è il portaborraccia specifico, c’è il passaggio interno dei cavi, c’è una sella specifica, ci sono le protezioni per telaio e batticatena, c’è persino una presa USB sul tubo superiore…

Canyon Spectral:ON

Canyon Spectral:ON

Canyon Spectral:ON

– Tuning ammortizzatore: 8,5
Volendo diventa molto frenato in compressione e questo avvantaggia la resa in salita.
In discesa, si riesce a sfruttare tutta la corsa a disposizione (150 mm), anche con poco Sag. La progressività non è troppo marcata ma il sostegno c’è e lavora molto bene abbinato alla forcella Fox 36.

– Posizionamento ammortizzatore: 10

Sotto al tubo superiore, sebbene molto inclinato, è facilmente raggiungibile anche stando in sella.
Difficile chiedere di meglio.

Canyon Spectral:ON

– Autonomia batteria: 8
E’ quella tipica dei motori Shimano Steps E8000: la batteria da 504 Wh riesce a dare un’autonomia sufficiente per un tracciato interamente off-road, dislivello di 1500 metri circa con un biker dal peso medio.
Il livello di assistenza più basso della Canyon Spectral:ON, Eco, è adesso configurabile tramite l’app di Shimano, ma non siamo riusciti ad abbinare la bici al telefono per installare il nuovo aggiornamento.

Canyon Spectral:ON

Canyon Spectral:ON

– Peso telaio e/o bici: 8,5
Siamo a 22,3 Kg per la bici intera in taglia M, senza pedali e con gomme tubeless.
Per essere una e-Mtb da enduro con telaio in lega leggera è un buon risultato.

– Prezzo telaio e/o bici: 9

Il punto forte di questo mezzo è proprio il rapporto qualità/prezzo: la Canyon Spectral:ON 9.0 ha tutto quello che serve per affrontare i sentieri come si farebbe con una Mtb da enduro e il prezzo di 6199€, visti i componenti e considerando che si tratta di un modello di punta, è molto concorrenziale.

– Garanzia: 8

Sei anni sul telaio.

Voto finale (da 1 a 10): 8,8

Canyon Spectral:ON

 

2 – COMPORTAMENTO IN SALITA
– Efficienza sospensione posteriore in salita: 9
Se siamo in fuoristrada molto meglio lasciare l’ammortizzatore senza alcun freno in compressione per far lavorare al meglio la sospensione posteriore.
Chiaramente non si sente la necessità di bloccare la sospensione neanche sui tratti di asfalto, ma facendolo in ogni caso si possono risparmiare un po’ di energie sia del rider che della batteria.

Canyon Spectral:ON

– Erogazione potenza in salita: 9
Il sistema Shimano Steps E8000 funziona molto bene e lo conosciamo altrettanto bene anche se il livello di personalizzazione del Brose della Turbo Levo si conferma ancora ad un livello superiore.

Canyon Spectral:ON

– Impressioni di guida in salita: 9,0
Qui sono chiamate in ballo diverse caratteristiche.
Il differente diametro di ruota, può far pensare che la bici sia più seduta in salita, ma in realtà la geometria del telaio è ben studiata e la sella specifica aiuta a caricare la gomma posteriore, a darle trazione e ad assumere una posizione in sella sempre ben equilibrata.

Canyon Spectral:ON

L’aspetto che può convincere meno è la distanza da terra del movimento centrale che può risultare in alcuni frangenti un po’ basso.

Voto finale (da 1 a 10): 9

3 – COMPORTAMENTO IN DISCESA
– Efficienza sospensione posteriore in discesa: 9,5
E’ qui che arriva il forte di questa Canyon Spectral:ON 9.0.
La ruota da 29” dà tanto grip, confidenza e capacità di superamento degli ostacoli e in abbinamento alla sospensione posteriore da 150 mm con gomma da 27,5×2.8”sembra di avere a disposizione molta più escursione.
La sospensione posteriore, aiutata dal “gommone” Maxxis da 2,8” è moderatamente progressiva, piena a metà a corsa e con un tuning idraulico dell’ammortizzatore ben calibrato che trasmette una grande confidenza sin dai primi metri.

– Efficienza in frenata: 9

La sospensione con giunto Horst fa il suo dovere e riesce a domare anche le situazioni più critiche.

Canyon Spectral:ON

Canyon Spectral:ON

– Impressioni di guida in discesa: 10
Fatta un po’ l’abitudine, la Canyon Spectral:ON 9.0 in discesa è davvero facile e cattiva.
Da guidare sembra quasi una Mtb classica, molto maneggevole e intuitiva.
L’anteriore da 29” è preciso e passa sopra a tutto, mentre il posteriore è leggero e morbido grazie alla gomma Plus.
Questa combinazione mi è piaciuta molto. Ottimo sostegno dove serve al posteriore e precisione di guida all’anteriore.

Voto finale (da 1 a 10): 9,5

Canyon Spectral:ON

Canyon Spectral:ON

4 – COMPORTAMENTO SUL PEDALATO
– Efficienza sospensione posteriore nel pedalato: 9
L’efficienza è molto buona e il merito è, sì, della sospensione a 4 pivot con giunto Horst, ma anche e soprattutto del tuning dell’ammortizzatore Fox che però risulta forse fin troppo sensibile ad inizio travel in questa fase.

Canyon Spectral:ON

Canyon Spectral:ON

– Impressioni di guida sul pedalato: 9
Nel complesso è una e-Mtb per i percorsi guidati, anche molto stretti, quindi per i sentieri in salita e in discesa si riesce a sfruttare al meglio questo equilibrio dato dalla geometria.

Voto finale (da 1 a 10): 9,0

VOTO COMPLESSIVO (da 1 a 10): 9,1

Canyon Spectral:ON

In conclusione…
La Canyon Spectral:ON 9.0 è una e-Mtb che sa mettere d’accordo sia chi si sta avvicinando-appassionando alle Mtb a pedalata assistita, sia chi invece già è un utente esperto.
E’ facile da guidare nelle salite off-road e soprattutto in discesa.
Maneggevole come una “Mtb” e stabile come una “moto”.
E per chi già conosce le Mtb e soprattutto le e-Mtb è un mezzo capace di dare grandi soddisfazioni, soprattutto in discesa, perché la qualità dei componenti utilizzati e la geometria creano il giusto mix tra leggerezza e manovrabilità che rendono la guida della Spectral:ON 9.0 divertentissima e sicura.
Un suo difetto lo possiamo trovare, con la batteria da 500Wh rischia di rimanere indietro come autonomia rispetto alla concorrenza, ma siamo certi che ci saranno degli sviluppi…

Per informazioni Canyon.com



voto:  9,1 / 10

PRO:

Rapporto qualità/prezzo, agilità, prestazioni in salita e discesa, peso, cura dei dettagli.

CONTRO:

Consumo motore Shimano, batteria da "soli" 500Wh

Scheda Tecnica

  • Caratteristiche telaio:
    Telaio in alluminio, battuta posteriore 148 boost, taglie dalla XS alla XL
  • Angolo di sterzo:
    66,8°
  • Angolo piantone:
    73,8°
  • Carro:
    430 mm
  • Interasse:
    1183 mm (tgM)
  • Tubo orizzontale:
    616 mm (tg M)
  • Reach:
    445 mm (tg M)
  • Prezzo:
    6199€
        
Torna in alto