•  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  

Il lavaggio di una e-Mtb è una procedura del tutto simile a quella di una tradizionale Mtb con qualche accortezza in più che riguarda gli elementi elettrici, ma non solo…
Quindi, come lavare una e-Mtb?



Le cose che differenziano maggiormente una e-Mtb sono certamente le componenti elettriche, il peso e lo stress a cui è sottoposta la trasmissione.
Dobbiamo innanzitutto trovare un solido sostegno per la bici.
La e-Mtb pesa qualche kg in più ed è più facile che possa scivolare o muoversi se appoggiata con poca cura, inoltre quando arriverà il momento di pulire la trasmissione e lubrificarla sarà necessario o alzare la ruota posteriore o sfruttare un trucchetto, che vedremo dopo, per far girare la corona all’indietro.

Munitevi di spazzole.
Non è necessario avere un set completo, l’importante però è avere almeno una spugna per le superfici più ampie, una più piccola per raggiungere i posti più nascosti e una con setole più dure per la trasmissione.

Per lavare una e-Mtb in modo accurato e senza fare danni utilizzate solventi e saponi specifici.
Sono meno aggressivi sulle tenute ed eco-compatibili.
Al più utilizzate sapone per i piatti.

Quando è il momento di utilizzare l’acqua per ammorbidire la sporcizia o per risciacquare la e-Mtb fate molta attenzione alle zone sensibili.
Non insistete sul movimento centrale, contatti elettrici, cuscinetti della serie sterzo e leveraggi della sospensione.

Quando lavate una e-Mtb fate attenzione a non lasciare aperte le porte di ricarica o i connettori motore-batteria.

L’alta pressione può essere utilizzata per le zone del telaio e sulle gomme altrimenti state molto lontani dalle zone appena citate.
È meglio fare un paio di passaggi con la spugna o le spazzole piuttosto che insistere con il getto d’acqua.
Se possibile cercate di utilizzare getti a bassa pressione.
Nel video qui di seguito vi mostriamo proprio come lavare una e-Mtb utilizzando una colonnina per lavaggio self service ideata per il mondo delle biciclette.

Insieme ai contatti elettrici, su una e-Mtb è fondamentale tenere ben pulita e in perfetto stato la trasmissione perché, a causa della potenza erogata dal motore, è continuamente sotto stress.
Quindi, vi consigliamo di procurarvi delle spazzole più dure (anche un vecchio spazzolino da denti) per rimuovere lo sporco persistente e dell’attrezzatura apposita per la pulizia della catena.

Se non avete un cavalletto al quale appendere la e-Mtb potete utilizzare questo trucchetto: infilando una brugola in una bussola, o il manico di una spazzola in un’asola della corona, e pedalando indietro riuscirete a far girare la corona trascinando la trasmissione per distribuire i prodotti o strofinare meglio i componenti.

lavare una e-Mtb
Lo spazzolino è perfetto per pulire a fondo i denti della corona e le rotelle del cambio. Utilizzando invece l’impugnatura, come in foto, possiamo sfruttarla per far girare la corona indietro mentre ad esempio utilizziamo un pulitore catena.

lavare una e-Mtb

Infine, se potete, asciugate la bici con un panno o utilizzate un getto d’aria per rimuovere l’acqua in eccesso, lubrificate la catena e utilizzate uno spray apposito per contatti elettrici dove è possibile accedere.

Sembra tutto facile e in effetti lo è, la cosa complicata è trovare la mezz’ora da dedicare a questa procedura.
Però tenete a mente che lavare una e-Mtb aiuta la longevità dei componenti e possono emergere “magagne” che difficilmente si noterebbero con lo sporco.
Meglio una mezz’ora dedicata alla nostra e-Mtb piuttosto che correre ai ripari spendendo una fortuna…

A proposito di prezzi alti, date un’occhiata all’inchiesta che abbiamo condotto:

INCHIESTA – Perché i prezzi delle bici sono aumentati?

Stefano Chiri

Ciao, mi chiamo Stefano Chiri e quello che più mi piace è stare in sella ad una due ruote, ancora di più se è una bici. Mi piace la guida, arrivare al mio limite e trovarlo in tutto quello che ho modo di provare. La bicicletta è diventata la mia vita, l'ho vista e continuo a vederla da ogni punto di vista, da meccanico, tester, maestro e "atleta", cercando di trovare sempre nuovi spunti per andare avanti, migliorarmi e per coinvolgervi nell'universo della Mtb e della bici a 360°. Stefano Chiri