• 81
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ricordate quante volte ci siamo occupati del tema “batterie” qui su eBikeCult.it?
Abbiamo parlato della capacità della batteria, della durata e dei tempi di ricarica, di come ottimizzarne l’autonomia, di come sfruttarle al meglio
Finora, però, non abbiamo ancora risposto alla domanda:

Cosa fare quando la batteria di una e-bike si esaurisce?

Cosa fare quando la batteria di una e-bike si esaurisce

Magari anche voi ve lo sarete chiesto, se già vi siete trovati nella situazione in cui la batteria della vostra e-bike non funziona più a dovere anche dopo una ricarica completa.
Per darvi delle informazioni complete e attendibili, abbiamo chiesto la collaborazione dei principali produttori di batterie per e-bike.

Cosa fare quando la batteria di una e-bike si esaurisce

Anche se non è possibile prevedere con esattezza la durata delle batterie, perché dipende dall’uso e dalle sollecitazioni a cui la batteria è sottoposta, ciascuno di noi si può accorgere che la batteria sta per esaurirsi quando, anche dopo una ricarica completa, l’autonomia è molto ridotta e le prestazioni sono inferiori al normale.
Come sottolineano sia Shimano sia Specialized, il processo di invecchiamento e quindi di esaurimento delle batterie è fisiologico ed irreversibile.
Ciò vuol dire che prima o poi la batteria andrà sostituita.
Shimano garantisce per le sue batterie originali il 60% di capacità residua dopo 1000 cicli di ricarica, considerando una media di 50 km circa percorsi per ogni ciclo.
I possessori di batterie Bosch possono sempre verificare lo stato della propria batteria recandosi da un rivenditore specializzato.

Cosa fare quando la batteria di una e-bike si esaurisce

Ad ogni modo, una volta capito che la nostra batteria ha raggiunto la fine della sua durata, cosa dobbiamo fare?
Naturalmente, le batterie sono “rifiuti speciali” e come tali vanno smaltiti se non vogliamo recare danno all’ambiente.
Shimano raccomanda di non continuare ad utilizzare, né a ricaricare una batteria esaurita.

Quindi, il primo passo è chiedere al centro di raccolta o all’isola ecologica del proprio Comune, che in genere sono autorizzati allo smaltimento e al riciclo delle materie prime recuperabili.
In caso di batteria Bosch, è opportuno restituirla a un rivenditore autorizzato Bosch, che provvederà a smaltirla nel modo appropriato.
Lo smaltimento delle batterie Bosch avviene attraverso il General Recovery System (GRS), il sistema di ritiro batterie, che consente di recuperare in modo sicuro i preziosi materiali nel circuito delle materie prime, proteggendo così le nostre risorse.
Ad esempio, materie prime come alluminio, rame, cobalto o nichel possono essere recuperate e rese disponibili per nuovi prodotti.

Cosa fare quando la batteria di una e-bike si esaurisce

Vi state chiedendo se ci sono dei costi da sostenere?
Per quanto riguarda le batterie Specialized e Bosch, potete stare tranquilli, non ci sono costi per gli utenti.
Shimano invece avverte che nei consorzi di riciclo il costo di smaltimento delle batterie si aggira intorno ai 3-5 euro al kg di rifiuto. Calcolando che una batteria Shimano pesa circa 3 kg, il costo dello smaltimento è presto detto e risulta tutto sommato accettabile.

Cosa fare quando la batteria di una e-bike si esaurisce

Parlando di batterie esaurite, spesso ci si imbatte in offerte di batterie rigenerate e servizi che propongono la rigenerazione delle batterie usate: è consigliabile oppure no?
Ci si può fidare?
Bosch, Shimano e Specialized sconsigliano vivamente questa operazione così come mettono in guardia dall’utilizzo di batterie rigenerate perché in questo caso non sarebbe più valida la garanzia dell’intera e-bike e anche la sicurezza del ciclista potrebbe essere compromessa.

Cosa fare quando la batteria di una e-bike si esaurisce

Tra l’altro Specialized spiega che per rigenerare una batteria “bisognerebbe operare in atmosfera controllata e con la sostituzione simultanea di tutte le celle con altrettante identiche fra loro e con caratteristiche equivalenti, con costi paragonabili a quelli per l’acquisto di una nuova batteria.”
Cosa che rende poco conveniente la rigenerazione…

Cosa fare quando la batteria di una e-bike si esaurisce

Il dato saliente quindi è questo: dato che le e-bike diventano sempre più popolari è opportuno sapere come un elemento potenzialmente dannoso per l’ambiente (cioè le batterie) può essere smaltito (e in parte riciclato) nel momento in cui smette di funzionare in modo appropriato.
Ecco perché rinnoviamo l’invito: fate attenzione se la vostra batteria non è più efficiente e non “dura” più come prima e ricordate che il corretto smaltimento e il riciclo delle batterie usate consentono di risparmiare risorse e materiali.
Sarà ancora più piacevole usare la propria e-bike sapendo come contribuire al rispetto dell’ambiente. 😉

Vi invitiamo a leggere l’articolo in basso se vi interessa sapere come aumentare l’autonomia della batteria della vostra e-bike:

Come aumentare l’autonomia delle batterie di una e-bike? Leggete qui…

Veronica Micozzi

Mi piace leggere, scrivere, ascoltare. Mi piacciono le storie. Mi piace lo sport. Mi piacciono le novità. E ho capito la sana follia che anima i seguaci della bici. Credo di aver capito perché vi (ci) piace tanto la bicicletta, al di là della tecnica, delle capacità, dell’agonismo: è per quella libertà, o illusione, di poter andare ovunque, di poter raggiungere qualsiasi vetta, di poter superare i propri limiti che solo le due ruote sanno regalarti… Credo anche che non riuscirò mai ad emozionarmi per una forcella nuova ma la passione vera la capisco e quindi la amo un po’ anche io! E cercherò di raccontarvela al meglio.