•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Specialized Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL, ovvero quale Mtb per il futuro del trail riding?
Con la nascita delle e-Mtb probabilmente è cambiato il modo di intendere le uscite tra amici e la pianificazione dell’uscita stessa.
Il trail riding è quel segmento che per gli appassionati è esplorazione, emozioni e divertimento nella guida.
Nonostante si stia spostando più verso l’enduro, come geometrie ed escursione, resta la disciplina più versatile e vasta della Mtb.
Così ci siamo chiesti se le e-Mtb leggere possano prendere, in futuro, il posto delle trail bike…
Conosciamo bene le une e le altre, ma se le mettiamo a confronto diretto che cosa succede?
Quale caratteristiche spiccano di più?
Che sensazioni di guida trasmettono?
Per chi ha l’animo agonista, cosa dice il cronometro?
Una è destinata a prendere il posto dell’altra o c’è spazio per entrambe?

Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL



LE SFIDANTI
Mettiamo a confronto le due sfidanti, Specialized Stumpjumper Evo (nera) e Specialized Turbo Levo SL (verde).
Partendo dall’escursione entrambe hanno 150 mm al posteriore e all’anteriore 160 mm per la Evo e 150 mm per la Turbo Levo SL.
La forcella è da 36 mm di diametro per la nera e da 34 mm per la verde.

Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL

La linea del telaio è la stessa anche se la Stumpjumper Evo ha dalla sua la possibilità di regolare le geometrie quasi a piacimento.
Sulla Stumpjumper Evo si può regolare l’altezza del movimento centrale, la lunghezza del carro e cambiare l’angolo di sterzo, mentre la Turbo Levo SL ha la possibilità di variare di poco la geometria, attraverso il flip chip.
La sua geometria, comunque, risulta ben bilanciata e pronta a qualsiasi tipo di sfida, anche quella contro una Mtb da trail/enduro come la “sorella” Stumpjumper Evo.
Della quale vi mostriamo qui in basso le numerose combinazioni possibili di angoli, altezza del movimento centrale e lunghezza del carro.

Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL
Geometrie Turbo Levo SL

Il prezzo della Stumpjumper Evo è 5699€ mentre la Turbo Levo SL Comp Carbon è 7199€.
Il peso è la più grande differenza tra una Mtb e una e-Mtb (seppur leggera) nella guida: la tradizionale pesa 14,3 kg, mentre l’assistita 17,65 kg senza pedali.
Sempre in taglia M.
I dati sulla carta hanno dei punti in comune e altri più distanti, ma quanto queste caratteristiche influenzano la guida di questi mezzi?
Quanto sono distanti Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL?

SENSAZIONI DI GUIDA
Il confronto, condotto dal sottoscritto e Simone Lucchini, ci vede d’accordo sulle sensazioni che regalano queste due Specialized.
Sicuramente se parliamo di salita è inevitabile che si faccia più fatica con la Evo, ma come vedremo più avanti, se c’è bisogno di scaricare a terra la potenza, durante un rilancio o un tratto breve, la Mtb tradizionale ha una connessione più viva tra rider e bici.
Si sente che la Stumpjumper Evo è più pronta agli impulsi e la minor resistenza alla pedalata, il minor trascinamento, permette di sentire meglio le reazioni del telaio e dei componenti.
Con la Turbo Levo SL chiaramente si è più veloci su salite lunghe, ma quando si tratta di forza esplosiva la differenza non è così marcata, perché tende comunque a smorzare, a “ovattare”, i Watt espressi dal biker.

In discesa come cambiano le cose?
Il peso ben distribuito e il carro corto permettono di guidare la Turbo Levo SL come una vera Mtb e di sfruttare una stabilità che infonde sicurezza.
Si sente, passando da una all’altra, che la Stumpjumper Evo è più reattiva, i cambi di direzione sono più repentini e soprattutto sui tratti ripidi con poco grip si riesce lo stesso a fermare la bici.
Se ci sono perdite di aderenza con la Stumpjumper Evo si ritrovano subito il grip e la linea ideale.
Con la Turbo Levo SL, seppur di poco più pesante, c’è bisogno di un po’ più di decisione nei movimenti.
La perdita di aderenza è più controllata e una volta innescata passa più tempo prima di recuperare il grip e la linea ideale.
Se si tratta di pura guida, di esplosività e reattività, la Mtb tradizionale regala ancora sensazioni più pure, più sincere, ma…

Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL

PARLA IL CRONOMETRO
Per rendere le cose ancora più interessanti abbiamo pensato di rispondere ad una delle domande che da tempo noi stessi ci facciamo.
Nei vari tratti che tipicamente caratterizzano un’uscita in Mtb qual è la più veloce?
Perché non proviamo a trasformare le sensazioni in numeri?
Prima di passare ai rilevamenti vi invitiamo a dare un sguardo al video che abbiamo realizzato proprio in occasione di questo confronto:

Bene.
Se avete visto il video, sapete già di cosa stiamo parlando.
Abbiamo avuto modo di rilevare i tempi, fornendo a voi lettori e a noi stessi dei risultati quanto più oggettivi possibile.
Ci siamo avvalsi di uno strumento, del quale vi parleremo più avanti, estremamente preciso, che analizza al centesimo di secondo ogni passaggio, accelerazione, decelerazione e traiettoria al fine di fornire un accurato rilevamento della prestazione.

Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL

Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL

Parliamo quasi sempre di sensazioni, ma questa volta abbiamo avuto la conferma o la smentita da parte del cronometro.
Andiamo ad analizzare quali rilevamenti volevamo evidenziare.
Trattandosi di Specialized Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL abbiamo pensato di confrontarle coinvolgendo le caratteristiche che maggiormente si avvertono nella guida di una Mtb da trail/enduro e di una e-Mtb leggera.
Ovvero: esplosività, resistenza e divertimento.
Cioè: accelerazione, soglia di stacco dei 25 km/h, percorso misto e discesa.

Leggendo i dati possiamo notare come la potenza e la coppia di una e-Mtb leggera, seppur ridotta rispetto ad una e-Mtb classica, sia in grado di offrire una buona base di fondo alla quale aggiungere la nostra potenza, ma come questa non sia così influente sulla pura accelerazione.
Non a caso su un segmento più lungo dove il cuore va fuori soglia per lunghi periodi il motore offre, ovviamente, un supporto notevole al rider.

Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL

Nel tratto unicamente di discesa, con curve strette e veloci. salti e tratti scassati, la differenza cronometrica è veramente minima.
Questo dimostra come le e-Mtb leggere siano molto vicine per prestazioni in discesa a quelle di una Mtb tradizionale.
Ed è la confidenza con il mezzo che ha permesso di esprimere i migliori risultati.

Il sottoscritto utilizza più spesso la Turbo Levo SL, mentre Simone la Stumpjumper Evo.
Il risultato evidenzia in ogni caso che la differenza non è così marcata dal punto di vista puramente cronometrico nel confronto tra Specialized Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL.

Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL

IN CONCLUSIONE
Le e-Mtb leggere sono capaci delle medesime sensazioni di guida di una Mtb tradizionale?
No, sono sempre più simili, ma c’è ancora differenza.
Sono altrettanto veloci in salita e in discesa?
Sì, sono paragonabili e, nell’ambito di un’uscita, decisamente sì grazie alla presenza del motore.
Quindi, il confronto Specialized Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL ci ha permesso di rispondere a questa domanda: le Mtb da trail verranno sostituite dalle e-Mtb leggere?
No, soprattuto per chi non gareggia e per chi vive la Mtb a 360° la connessione che c’è tra la Mtb tradizionale e il biker è qualcosa di autentico e vivo, che riesce ad esprimere sensazioni ed emozioni più pure e sincere con tutto ciò che lo circonda.
Ecco perché le “care e vecchie” Mtb da trail riding troveranno sempre spazio negli appassionati.
Sì, invece, per chi non è allenato, o ha poco tempo per allenarsi, le e-Mtb leggere come la Specialized Turbo Levo SL permettono di avere quel qualcosa in più, senza però rinunciare a sensazioni di guida sempre più simili a quelle di una Mtb.

Stumpjumper Evo e Turbo Levo SL

Possiamo immaginare che molti di voi saranno rimasti incuriositi dal confronto cronometrico.
Siccome siamo appassionati e curiosi proprio come voi, vi diciamo che abbiamo già in cantiere un articolo dove entreremo più a fondo nell’argomento cronometrico tra e-Mtb e Mtb da enduro…
Restate sintonizzati!

Qui un altro interessante confronto con la Specialized Turbo Levo SL:

Specialized Turbo Levo SL: alluminio o carbonio?

Per ulteriori informazioni sulle due Mtb visitate Specialized.com

Stefano Chiri

Ciao, mi chiamo Stefano Chiri e quello che più mi piace è stare in sella ad una due ruote, ancora di più se è una bici. Mi piace la guida, arrivare al mio limite e trovarlo in tutto quello che ho modo di provare. La bicicletta è diventata la mia vita, l'ho vista e continuo a vederla da ogni punto di vista, da meccanico, tester, maestro e "atleta", cercando di trovare sempre nuovi spunti per andare avanti, migliorarmi e per coinvolgervi nell'universo della Mtb e della bici a 360°. Stefano Chiri