•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il 29 e 30 maggio a lacona i nostri e-bikers troveranno 4 ps appositamente preparate per questo evento sotto la supervisione di Franco Monchiero e Luca Bortolotti.



PS1: Prova speciale inedita, realizzata appositamente per l’edizione e-Enduro 2020 e migliorata in vista di questa stagione. Non è lunga, non prevede tratti tecnici in salita se non qualche compressione dove bisogna arrivare con il rapporto adeguato altrimenti si spinge! Breve ma intensa, ricca di curve e di passaggi impegnativi, ma non rischiosi, ti tiene sulle gambe e sui freni fino alla fine. Il terreno compatto e sdrucciolevole (soprattutto se asciutto) della parte intermedia non concede errori.

e-enduro elba

PS2: Percorso di lunghezza media con un dislivello totale in salita che si fa sentire ma comunque ben distribuito sui quasi 3Km di sviluppo della ps. Una parte iniziale in discesa veloce e tecnica che conduce ad una parte centrale ricca di saliscendi e variazioni di rotta in contropendenza; la vista impagabile verso il profondo blu non può, però, distrarci dal compito di spingere per realizzare il nostro miglior tempo. Vi assicuriamo che all’arrivo avrete il fiato corto e il cuore in gola, ma sarete gasatissimi!

e-enduro elba

PS3: Dopo essersi ricaricati (in tutti i sensi) al CO si riparte con un trasferimento easy, in parte su asfalto, che ci riporta in quota, pronti per affrontare questa PS davvero interessante. Un bosco fitto nasconde le prime curve tra radici di quercia e contropendenze, fino a scendere, veloci, su un percorso tortuoso con il fondo in terra e passaggi su pietra solida, che assicurano un buon grip anche in un eventuale giornata uggiosa. Nella parte centrale, invece, la prova diventa veloce, scavata con linee quasi obbligate per non rischiare di perdere il flow. Percorso prevalentemente gravity, intenso e poco esposto, nessuna distrazione, solo gas aperto.

PS4: Dalla fine della PS3, con vista sulla baia, inizia l’ultimo trasferimento di circa 6Km e 270mt per la “marathon Stage” di questa gara. Una prova molto lunga, oltre i 4 chilometri, con un tratto centrale in salita tecnico e tortuoso che metterà alla prova destrezza, colpo d’occhio, precisione, abilità di guida senza escludere cuore e polmoni. Ci sarà poco da stare seduti, forse nel tratto iniziale del lungo traverso a sbalzo sul mare, ma subito dopo lo strappo che ci porterà in cima, pronti a scollinare verso la discesa, ci costringerà a grandi rilanci tra le curve in contropendenza su fondo compatto, tuttavia sdrucciolevole, tra gli arbusti tenaci e graffianti; è l’Elba, il terreno mediterraneo, profumi intensi e il sole accecante, la meraviglia di arrivare alla fine stanchi, ma col sorriso.

SABATO 29 MAGGIO
09.00 – 11.30 Verifica tessere
12.00 Riunione Tecnica
12.30 Partenza primo concorrente
18.00 Arrivo ultimo concorrente

e-enduro elba

DOMENICA 30 MAGGIO 2021
09.30 Partenza primo concorrente
14.00 Arrivo ultimo concorrente
15.30 Premiazione

e-enduro elba

IL FORMAT
• Due gare ( Gara #3 il sabato e Gara #4 la Domenica)
• Divieto di provare i i percorsi Gara
• Saranno segnalati i punti di pericolo (salita o discesa) lungo il percorso
• App Whip Live per trasferimenti alle PS e tracciabilità dei concorrenti lungo tutto il percorso e link live per seguire la gara in diretta sulla pagina FB e-Enduro.
• Ci saranno grandi novità riguardati il ristoro ma saranno comunicate nei giorni successivi in funzione del nuovo DPCM e classificazione della regione.
• Sarà sempre necessario adottare tutti i protocolli covid che trovate sul Ns sito (a questo link)

Per ulteriori informazioni e-enduro.it

Stefano Chiri

Ciao, mi chiamo Stefano Chiri e quello che più mi piace è stare in sella ad una due ruote, ancora di più se è una bici. Mi piace la guida, arrivare al mio limite e trovarlo in tutto quello che ho modo di provare. La bicicletta è diventata la mia vita, l'ho vista e continuo a vederla da ogni punto di vista, da meccanico, tester, maestro e "atleta", cercando di trovare sempre nuovi spunti per andare avanti, migliorarmi e per coinvolgervi nell'universo della Mtb e della bici a 360°. Stefano Chiri